In caserma per aver violato il decreto, tenta di rubare telefono di carabiniere

Protagonista di questa vicenda un 52enne. E’ accusato di furto aggravato e denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità

TORRE SANTA SUSANNA – In caserma per accertamenti, tenta di sottrarre il cellulare al militare di servizio, arrestato. Protagonista di questa vicenda un 52enne di Torre Santa Susanna, Giuseppe Carrozzo. E’ accusato di furto aggravato e denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità.

L’uomo, nel pomeriggio di ieri, dopo essere stato sorpreso fuori dalla propria residenza, senza comprovate necessità, in violazione dei decreti governativi riguardanti le misure di contenimento diffusione virus Covid-19, è stato accompagnato presso gli uffici della stazione per il disbrigo degli atti e, approfittando distrazione del carabiniere, ha tentato di impossessarsi del suo telefono cellulare riposto sulla scrivania. Il 52enne, al termine delle formalità di rito, è stato posto ai domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbarco in piena pandemia: decine di migranti rintracciati a Cerano

  • Altri 23 casi in provincia di Brindisi: il bilancio sale a quota 148

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Tre nuovi contagiati nel Brindisino e sei persone decedute

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

  • Scu, si è suicidato il pentito Sandro Campana: accusò il fratello Francesco

Torna su
BrindisiReport è in caricamento