"Sporcizia diffusa": sospesa attività di un bar-ristorante sul litorale

Provvedimento emesso dall'Asl a seguito di una ispezione dei carabinieri del Nas. Struttura annessa a uno stabilimento balneare

OSTUNI – Una serie di irregolarità di tipo igienico-sanitario hanno portato alla sospensione delle attività di un ristorante-bar annesso a uno stabilimento balneare della costa ostunese. Il provvedimento è stato emesso dal personale del Sian dell’Asl di Brindisi, recatosi sul posto a seguito di un controllo effettuato dai carabinieri del Nas di Taranto. 

I militari hanno accertato che alimenti e bevande, compreso un deposito alimentare, erano mantenuti in pessime condizioni igienico-sanitarie e strutturali. E’ stata rilevata la presenza di sporcizia diffusa e datata, la cella frigorifero è stata riscontrata in parte arrugginita, la struttura adibita a lavaggio stoviglie precaria e priva dei requisiti minimi d’igiene per la mancanza di porte o pareti di legno. 

Due automezzi adibiti a paninoteca e preparazione pasti presentavano sporcizia diffusa e stantia così come anche le attrezzature presenti: la cucina, la friggitrice, la piastra, nonché erano privi di sistemi atti ad evitare l’ingresso di alati e/o animali di piccola taglia. 

I servizi igienici per il personale erano privi di antibagno e spogliatoio e il container adibito a deposito, sporco. Intervenuto su richiesta dei carabinieri, il personale del Servizio igiene alimenti dell’Azienda sanitaria locale ha disposto l’immediata sospensione delle predette attività alimentari in ottemperanza alla normativa vigente. Il valore dell’infrastruttura ammonta a 300mila euro.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova vita per le auto rubate: arrestate dodici persone

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento