Francavilla: obiettivo servizi intelligenti con l'aiuto di Puglia Smart Lab

Un nuovo approccio alla progettazione, sviluppo ed erogazione dei servizi per rispondere ai bisogni della società e del singolo utente, così da orientare e stimolare il cittadino alla partecipazione attiva

Puglia Smart Lab

FRANCAVILLA FONTANA – Un nuovo approccio alla progettazione, sviluppo ed erogazione dei servizi per rispondere ai bisogni della società e del singolo utente, così da orientare e stimolare il cittadino alla partecipazione attiva. Il progetto che mira all’obiettivo si chiama Puglia@Service e coinvolge il Comune di Francavilla Fontana, che punta ad essere sempre più smart grazie al supporto dei dinamici tecnologi sociali di Puglia Smart Lab.

Il presidente del Distretto Tecnologico High Tech di Lecce, Lorenzo Vasanelli, il sindaco del Comune di Francavilla Fontana Maurizio Bruno ed il consigliere, nonché presidente della Commissione urbanistica ed ambiente, Angelo Di Noi, hanno infatti sancito l’avvio di un importante rapporto di collaborazione sui temi dell’innovazione per la Città degli Imperiali. E saranno proprio i giovani esperti di Puglia Smart Lab, il living lab nato nell’ambito del progetto Puglia@Service, ad incoraggiare l’imprescindibile partecipazione civica per lo sviluppo di un territorio Smart.

“E’ importante riuscire a dare una svolta sull’orientamento dello sviluppo del territorio e la chiave di lettura è il termine Città Intelligente, ma tutto questo potrà avvenire solo grazie al coinvolgimento dei suoi abitanti – ha spiegato il sindaco Bruno. “Attraverso queste attività potranno essere avviati significativi reperimenti di fondi regionali, nazionali ed europei – aggiunge il primo cittadino  - e quindi la realizzazione di un vero e proprio ‘Sportello Europa’ attraverso le capacità professionali della stessa Città degli Imperiali e il preziosissimo contributo tecnologico di Dhitech.”

Da sinistra, Di Noi, Vasanelli e Bruno-2Puglia Smart Lab, che ora si sta facendo conoscere anche negli Usa, partecipando ad eventi internazionali dedicati alle smart communities, è uno spazio di innovazione in cui cittadini, pubblica amministrazione e imprese collaborano in modo paritario per l’individuazione di bisogni concreti del territorio (Nella foto, da sinistra: Di Noi, Vasanelli e Bruno).

“Il Dhitech ha proposto al Comune di Francavilla di mettere a disposizione le competenze maturate all'interno dei suoi progetti, ed in particolare del progetto Puglia@Service, per valutare i bisogni della comunità e le opportunità offerte dalla nuova programmazione europea in ambito regionale, nazionale e comunitario”, spiega il presidente Vasanelli. E aggiunge: “Forti dell’esperienza maturata in questi intensi mesi, siamo certi di poter offrire servizi innovativi, avendo già sperimentato in realtà territoriali diverse l'approccio alla progettualità con la metodologia del Living Lab attraverso PugliaSmart Lab, riconosciuto da Enoll, rete europea dei Living Lab”.

“La partecipazione dei cittadini alla cogenerazione di soluzioni innovative ai propri bisogni, con particolare attenzione al rapporto con la pubblica amministrazione ed alle problematiche di inclusione sociale – conclude Vasanelli - sarà il punto centrale della collaborazione all'interno del paradigma delle Smart Communities che costituisce un tema portante della programmazione europea 2014 - 2020.”
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scu, il pentito: “Martena mi chiese di acquistare cocaina per 150mila euro”

  • Cronaca

    Rogo sospetto al rione Santa Chiara: due auto investite dalle fiamme

  • Cronaca

    Casa di riposo non autorizzata: disposta la chiusura, trasferiti 11 anziani

  • Cronaca

    Rissa dopo il funerale della mamma ultracentenaria: altre cinque denunce

I più letti della settimana

  • Incidente sulla provinciale: giovane donna perde la vita sotto gli occhi del marito

  • Agguato nella movida. Spari tra la folla di giovani, un ferito

  • Infarto al lavoro, muore il gigante buono delle discoteche

  • Bimbo muore dopo il parto: indagati ginecologa e ostetrica per omicidio colposo

  • Furto al negozio Tally Weijl di Lecce: la polizia arresta tre giovani di Brindisi

  • Bomba nella notte in una tabaccheria del centro: danni ingenti e paura

Torna su
BrindisiReport è in caricamento