Crociere, a Brindisi approdano anche Seabourn e Fred Olsen

BRINDISI - Cinque navi extra lusso raggiungeranno il porto di Brindisi, con scalo a Sant’Apollinare, in 18 date diverse tra le 8 e 18: si tratta di unità che viaggiano sulla tratta Dubrovnik, Venezia, Carrara e Pireo.

La Balmoral

BRINDISI - Cinque navi extra lusso  raggiungeranno il porto di Brindisi, con scalo a Sant’Apollinare, in 18 date diverse tra le 8 e 18: si tratta di unità che viaggiano sulla tratta Dubrovnik, Venezia, Carrara e Pireo.

Si tratta di “Emerald”, “Odissey” e “Spirit” della compagnia di navigazione “Seabourn” e delle navi Balmoral e Black Watch della compagnia di navigazione “Fred Olsen”, assiste dall'agenzia brindisina Medship.

Da 250 a 1400, a cui si aggiungono i membri dell’equipaggio, saranno i passeggeri che la città dovrà prepararsi ad accogliere: per loro sono già state organizzate escursioni e visite guidate.

Saranno passeggeri a cinque stelle, come li ha definiti lo stesso presidente dell’Autorità portuale di Brindisi, quelli in arrivo con le cinque navi da crociera che, in alternanza con quelli della Zenith, approderanno nel capoluogo tra aprile e settembre. “Abbiamo scelto Brindisi – ha spiegato Eugenio Kielland amministratore delegato della società armatoriale – perché è in grado di offrire scenari e paesaggi poco conosciuti ma di grande fascino”.

Insieme a quelli della Zenith, in arrivo dal 24 aprile, Brindisi si prepara quindi ad accogliere quasi 60 mila turisti stranieri con una sola incognita: l’atteggiamento delle attività commerciali. La maggior parte degli approdi si concentreranno infatti in orari pomeridiani e nel periodo estivo, con il rischio che ad accogliere i passeggeri ci siano solo negozi chiusi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Con la Camera di commercio e le altre associazioni del settore – ha precisato il presidente Giuseppe Giurgola – abbiamo l’intenzione di studiare anche delle convenzioni per i ristoranti”. Ai rappresentanti della compagnia armatoriale sono state anche date rassicurazioni in merito alla sicurezza della città e all’impegno delle forze dell’ordine per la vigilanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbarco in piena pandemia: decine di migranti rintracciati a Cerano

  • Coronavirus: due decessi a Carovigno, primo caso a San Donaci

  • Altri 23 casi in provincia di Brindisi: il bilancio sale a quota 148

  • Tre nuovi contagiati nel Brindisino e sei persone decedute

  • "Ora basta". I medici esasperati scrivono a prefetto e procuratore

  • Carovigno, imprenditore dona buoni spesa da 30 euro per persone in difficoltà

Torna su
BrindisiReport è in caricamento