Adp e i sindacati firmano il nuovo accordo integrativo aziendale

Accordo sarà valido per tutto il 2018. Importanti novità in campo di welfare aziendale. Istituita la Banca Ore Etica

Aeroporti di Puglia e le Segreterie Regionali e Aziendali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl Trasporti hanno firmato l’accordo sul rinnovo del contratto integrativo per il personale della società di gestione aeroportuale regionale. Con l’accordo, valido sino a tutto il 2018, trova conferma un impianto contrattuale fortemente orientato al welfare aziendale e all’incentivazione della produttività, e si compie un ulteriore passo in avanti verso migliori livelli di servizio al cui raggiungimento, in questi ultimi anni caratterizzati da crescita e sviluppo della rete aeroportuale, hanno contribuito congiuntamente lavoratori e azienda. 

L’intesa raggiunta, in linea con gli orientamenti della contrattazione nazionale, è finalizzata a un incremento degli standard di produttività, efficienza e qualità in un contesto, quale è il mercato quello del trasporto aereo, in forte e continua evoluzione; il conseguimento degli obiettivi individuati, tuttavia, non può prescindere dall’apporto dei lavoratori e dalla salvaguardia e crescita del loro potere d’acquisto, anche attraverso l’adozione di strumenti alternativi di sostegno al reddito. 

Per quanto riguarda la parte economica, il premio di risultato è strettamente legato alla variazione del MOL e al raggiungimento di risultati aziendali misurati sulla base d’indicatori di performance concordati preventivamente con i lavoratori, e sarà erogato in funzione dell’effettivo servizio prestato da ciascun dipendente. 

In materia di welfare aziendale Aeroporti di Puglia ha inteso rafforzare con l’accordo sottoscritto un virtuoso percorso, da tempo condiviso con le organizzazioni sindacali, attraverso l’adozione di politiche sociali molto spinte in materia di conciliazione vita lavoro, progetti di salute per il personale, tutela della dignità di lavoratrici e lavoratori, prevenzione dei fenomeni di corruzione, seminari, stage e corsi in materia di meditazione ed eco-alimentazione, costruzione del centro educativo polifunzionale della cittadella aeroportuale.

Tra le nuove misure individuate e adottate, che per la prima volta vedono tra i beneficiari anche le famiglie “di fatto”, si segnalano quelle di sostegno al reddito, attraverso il supporto all’istruzione; l’istituzione del cosiddetto “carrello spesa” per l’assegnazione a tutti i dipendenti di un valore corrispondente ad acquisti documentati di beni e servizi di prima necessità; l’adozione di misure a sostegno alla genitorialità e all’assistenza agli anziani (rimborso delle spese per le rette di asili/nido/scuola materna, case di riposo, acquisto di presidi parasanitari per l’infanzia e per gli anziani); l’applicazione di iniziative di contrasto all’abbandono e sostegno alla scolarità. 

Tuttavia, il tratto distintivo del valore sociale dell’accordo è rappresentato dall’istituzione della Banca Ore Etica, attraverso la quale ciascun dipendente potrà donare su base volontaria, una parte o la totalità delle proprie ore accantonate negli anni precedenti dei R.O.L. e dei giorni ferie a favore di uno o più colleghi individuati in via riservata, che ne avessero necessità per gravi motivi. A ciò contribuirà anche l’azienda erogando il pari valore dei ROL e delle ferie messi a disposizione da ciascun dipendente.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Incontro a Bari sulla ex Base Usaf: assenti Comune di Brindisi e Regione

    • Cronaca

      Spari e tentata estorsione a un imprenditore agricolo: arrestato dalla Mobile

    • Cronaca

      Scoppio nella pizzeria: "Ferraro era dentro e non in strada"

    • Cronaca

      Mezza tonnellata di droga in barca, indagini chiuse su tre brindisini

    I più letti della settimana

    • Ancora tensioni negli appalti: altri 27 posti a rischio a Brindisi

    • "Cetma e la visita della ministra, basta con la propaganda elettorale"

    • La Puglia al Seafood Expo Global con 9 aziende: 5 sono di Fasano

    • Si riaccende la vertenza Santa Teresa: "Piano di rilancio bloccato"

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento