Aerospazio, 59 borse di studio

BRINDISI – Il Distretto Tecnologico Aerospaziale Scarl ha presentato stamani a Brindisi presso la sede del Rettorato nel palazzo della Ex Corte d’Assise, i tre bandi di formazione connessi agli altrettanti progetti di ricerca ammessi a finanziamento dal Miur, riguardanti le superfici alari in materiali compositi, propulsori per gli aerei senza pilota (Uav) e sensori di ultima generazione per la radaristica. Si tratta di 59 borse di studio in palio, per la durata di 18 mesi e per l’importo di 1400 euro mensili, con stage prolungati presso le principali aziende del Distretto Aerospaziale Pugliese, riservati a 51 ingegneri e 8 diplomati disoccupati o inoccupati.