"Nuova authority: porto di Brindisi candidato a interventi prioritari"

Riceviamo e pubblichiamo il seguente intervento, riguardante la designazione del prof. Ugo Patroni Griffi a presidente dell'Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Meridionale, inviatoci da Adriano Guadalupi, agente marittimo

Ugo Patroni Griffi

BRINDISI - Riceviamo e pubblichiamo il seguente intervento, riguardante la designazione del prof. Ugo Patroni Griffi a presidente dell'Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Meridionale, inviatoci da Adriano Guadalupi, agente marittimo e di viaggio, spedizioniere e membro del Comitato portuale in scadenza.

Apprendo dalla stampa della nomina dell’avv.to Ugo Patroni Griffi a presidente dell’Autorità di Sistema Portuale di Bari,Brindisi, Manfredonia, Barletta e Monopoli, da parte del ministro Graziano Delrio. Anzi per essere precisi, la lettera di nomination è stata inoltrata al governatore della Regione Puglia Emiliano per avere conferma; poi ci saranno i passaggi doverosi nelle Commissioni delle due Camere.

Ma credo che tutto sia stato già concordato prima, come pure per le altre Autorità di Sistema Portuale. Però, come sempre, la stampa riporta, giustamente, i vari interventi di politi locali  chi a favore e chi contro sulla persona del futuro presidente. Essendo una notizia, anche se non definitiva, di interesse nazionale, al momento non si conosce l’impatto suscitato sul territorio di Bari, della Bat e di Manfredonia della nomina dell’avv.to Griffi a presidente dell’ AdSP.

Personalmente, sin dall’inizio di questa vicenda sulla nuova legge di riforma portuale, ho sempre sostenuto che la filosofia di fondo era tutta ‘politica’ e pochi obbiettivi riguardavano la logistica. Se effettivamente, si voleva innovare, riformare e ridurre a sistema le varie autorità portuali, bastava volere e costituire una sola ed unica Autorità di Sistema Portuale della Puglia (Bari,Brindisi,Taranto); ma così non è stato per i vari e noti miracoli della politica.

Senza voler entrare nei meriti che hanno portato il ministro Delrio alla nomination del Prof Patroni Griffi, ricordo a me stesso che negli ultimi dieci anni, all’Autorità portuale di Brindisi, si sono succeduti esperti noti, come il dott. Giuseppe Giurgola, salentino doc ed ex direttore generale Ministero dei Trasporti ed il professor di Economia marittima Hercules Haralambides; esperti che poco hanno contribuito allo sviluppo del porto di Brindisi, anzi hanno fatto segnare il ‘passo’ al porto salentino; questo si che è stato un ‘campanilismo’ lento verso la desolazione dei traffici.

Ricordo, ancora, come è viva la tanta progettualità fine a se stessa, i tanti progetti incompatibili fra di loro ed i tanti fondi persi per ritardi ed incompetenza amministrativa.Partendo da questo dato importante, non conoscendo al momento il curriculum dell’avv.to Ugo Patroni Griffi e constatando la situazione in cui versano i tre importanti porti pugliesi (Bari,Brindisi e Taranto), rimango sempre più convinto che, e non è campanilismo, il porto di Brindisi è quello più consono alle future ricadute finanziarie per vari progetti portuali che possono essere valutati e messi in opera.

E’ da questo principio importante e vitale che ora, non più come in passato quando ho molto polemizzato su tutto e per tutti senza quasi mai arrivare ad una giusta conclusione, mi permetto di dare il mio personale benvenuto all’avv.to Ugo Patroni Griffi sperando che possa prendere in seria considerazione il nostro porto esaltando il suo giusto senso e significativo economico/marittimo con l’auspicio che tutta la portualità brindisina  possa esprimere un gesto di solidarietà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Cellino San Marco. Una nuova tenda pneumatica per la Croce Rossa di Puglia

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

Torna su
BrindisiReport è in caricamento