Edificabilità suoli: Consiglio regionale approva due proposte di legge

Per incentivare trasformazioni negli ambiti di rigenerazione urbana, e semplificare acquisizione pareri per interventi consentiti in zone agricole

Il consiglio regionale della Puglia ha approvato all’unanimità due proposte di legge, con le quali si modificano le leggi regionali vigenti in materia di governo ed uso del territorio e di edificabilità dei suoli. Con le modifiche contenute in uno dei due testi, si intende integrare l’articolo 55 della legge regionale 56 del 1980 e modificare l’articolo 20 della legge 20 del 2001, al fine di incentivare le trasformazioni negli ambiti di rigenerazione urbana definiti e ricompresi dalle norme esistenti e che ogni Comune definisce. 

Con l’altro provvedimento, invece, si vogliono semplificare le procedure di acquisizione dei pareri per gli interventi consentiti in zone agricole, considerato che, come sancito da alcune sentenze, non serve richiedere alcuna certificazione dell’Ufficio provinciale dell’agricoltura, nel momento in cui gli interventi previsti sono a titolo oneroso. In questo modo, quindi, la certificazione sarà richiesta solo per interventi a titolo gratuito. 

Potrebbe interessarti

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Farmaci generici e farmaci di marca: sono uguali?

  • Come organizzare una cena a buffet a casa

  • Estate in giardino: le piscine interrate, costi e tipologie

I più letti della settimana

  • Cadavere di un uomo nella zona industriale: trovata pistola, un colpo al petto

  • Ritrovato il giovane mesagnese scomparso a Milano ad aprile scorso

  • Vessata per 18 anni dal marito e dalla suocera: l'incubo di una donna

  • Tir si ribalta, poi tamponamento a catena: doppio incidente sulla statale

  • Messaggi su Facebook, lite in famiglia sulla spiaggia: cinque denunce

  • Tamponamento sulla superstrada: tre feriti, anche una bambina. Auto distrutte

Torna su
BrindisiReport è in caricamento