Costa Morena: un gruppo barese gestirà le merci su ferrovia

Annuncio dell'Autorità di sistema portuale, che presenta l'iniziativa, e l'operatore Gts Holding, alle aziende e agli enti brindisini

Una portacontainer a Costa Morena

BRINDISI – Sarà una società barese che opera da 40 anni nella logistica delle merci a gestire il trasporto su treno dalla piattaforma intermodale di Costa Morena, nel porto di Brindisi, recentemente dotata di raccordo ferroviario. Lo fa sapere l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, che presenterà martedì 14 maggio alle 10,30 in conferenza stampa il nuovo operatore, il Gruppo Gts, che ha la sua base intermodale nella zona industriale del capoluogo di regione, dove avviene la movimentazione sui treni delle merci terminal to terminal, con una flotta di 15 locomotori elettrici Traxx E483.

Gts è il primo operatore a farsi avanti, ma il porto di Brindisi è aperto anche ad altre imprese del settore che intendono realizzare qui una parte della propria attività. L'authority comunica che le manovre saranno invece compito di Mercitalia, del Gruppo Ferrovie dello Stato. “Attraverso la nuova linea di trasporto ferroviaria che si collegherà direttamente alla rete ferroviaria nazionale di Rfi, le merci sbarcate nel porto di Brindisi e quelle prodotte dalle aziende che operano nella zona industriale avranno, infatti, l’opportunità raggiungere il resto d’Italia e d’Europa, con una modalità trasportistica sicura, rapida ed economica”, si legge ion un comunicato della stessa Adsp.

“Il porto di Brindisi, quindi, è sempre più in linea con le direttive europee orientate a favorire lo sviluppo armonioso e coerente delle diverse modalità di trasporto, in particolare attraverso l'utilizzo di ciascuna modalità di trasporto (terrestre, marittima, aerea) e l’intermodalità per via dei benefici ambientali diretti – si afferma ancora nel comunicato - derivanti dalla riduzione del traffico stradale sulle lunghe distanze, del minor inquinamento atmosferico e acustico, della ridotta incidentalità, dei consumi energetici più contenuti, delle minori emissioni di CO2 e dei minori costi manutentivi stradali”.

Alla conferenza stampa, oltre al presidente della Adsp, Ugo Patroni Griffi,  prteciperanno Nicola Muciaccia del consiglio di amministrazione della Gts Holding, il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, il presidente del Consorzio Asi, Domenico Bianco, e il presidente di Confindustria Brindisi, Patrick Marcucci. L’azienda è già pronta per avviare il servizio tra fine maggio e gli inizi di giugno.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

I più letti della settimana

  • Scontro fra tre auto sulla strada per il mare: un morto e nove feriti

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento