La Regione: "Situazione Leonardo Elicotteri sul tavolo a gennaio"

"A gennaio fisseremo con Leonardo un incontro per monitorare la situazione degli investimenti a Brindisi e in particolare per lo stabilimento AgustaWestland di Brindisi, storico sito del settore aerospaziale pugliese"

Uno sciopero nello stabilimento Leonardo Elicotteri di Brindisi

“A gennaio fisseremo con Leonardo un incontro per monitorare la situazione degli investimenti a Brindisi e in particolare per lo stabilimento AgustaWestland di Brindisi, storico sito del settore aerospaziale pugliese”. Questo è l'impegno dichiarato dall'assessore regionale allo Sviluppo Economico, Loredana Capone, a proposito della situazione attuale e delle prospettive dell'indotto dello stabilimento Leonardo Elicotteri (ex AgustaWestland) e del suo indotto di commesse, nonchè del resto della supply-chain legata alle lavorazioni in Puglia di Leonardo-Finmeccanica.

Loredana CaponeLe dichiarazioni di Loredana Capone giungono all'indomani della conferma da parte dell'amministratore delegato di Leonardo Finmeccanica circa gli investimenti per 400 milioni di euro in Puglia sui due stabilimenti Leonardo Aerostrutture di Grottaglie e Foggia e su quello di leobardo Elicotteri di Brindisi:  “Nell’incontro dei giorni scorsi – prosegue la Capone - infatti l’amministratore delegato Mauro Moretti ci ha dato garanzia che lo stabilimento non solo sarebbe stato mantenuto, ma avrebbe visto ulteriori investimenti da parte di Leonardo”.

“Alle preoccupazioni da noi espresse relativamente all’accertamento della mancata assunzione del personale, già garantita in sede di firma del contratto di programma, Moretti ha dichiarato che era ben consapevole dei controlli intervenuti e che per questo si sarebbe impegnato a restituire gli incentivi ricevuti dalla Regione, al fine di evitare la revoca degli stessi”, spiega Loredana Capone.

“E alla nostra richiesta di rassicurazioni e certezze in merito alla prosecuzione dell’attività dello stabilimento ex AgustaWestland, l’amministratore ha confermato che lo stabilimento brindisino non è in discussione. Ovviamente monitoreremo con la massima attenzione e di concerto con le organizzazioni sindacali l’attuazione di tali impegni e per questo già nella prima metà di gennaio terremo un incontro per le valutazioni di dettaglio”. Dopo quello di Avio General Electric (motori), lo stabilimento Leonardo Elicotteri di Brindisi (strutture) è quello con il maggior numero di addetti del polo aeronautico brindisino

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Estorsioni ai giostrai della festa patronale: Comune di Brindisi assente nel processo

    • Politica

      Aeroporto, Emiliano e il distacco da Brindisi

    • Cronaca

      Operaio schiacciato da pressa per rifiuti: un indagato per omicidio colposo

    • Cronaca

      Multiservizi, stipendi in ritardo: in agitazione 193 dipendenti

    I più letti della settimana

    • La Cisl annuncia: "Maristanav, ritorno all'autonomia entro il 2018"

    • Opportunità di business in Azerbaigian: un convegno di Confindustria

      Torna su
      BrindisiReport è in caricamento