Il fondo americano diserta il tavolo per la crisi Leucci Costruzioni

Oggi i luglio in sede di Task force regionale lavoro a Bari assente anche la precedente proprietà. La Fiom: "Subito incontro in Prefettura"

BRINDISI – Incontro oggi alla Task force regionale lavoro per la vicenda Leucci Costruzioni, una delle aziende metalmeccaniche storiche di Brindisi, dove si è determinata una “preoccupante situazione per oltre 100 lavoratori che non percepiscono le retribuzioni da 5 mesi”, dice la Fiom Cgil.

Ma al tavolo della task Force regionale erano assenti oggi sia la vecchia proprietà che i nuovi acquirenti del fondo americano. “La Fiom Cgil insieme alle altre sigle sindacali ritiene urgente un incontro in Prefettura per affrontare la situazione drammatica in cui versa l'industria brindisina e la vita materiale dei lavoratori e delle loro famiglie ormai in preda ad un incubo senza via d'uscita”.

Nel frattempo, la Fiom fa “appello comunque a tutti i lavoratori a tutelarsi legalmente, mettendo a disposizione il nostro ufficio legale gratuitamente per tutti i dipendenti Leucci Costruzioni”, annuncia il segretario generale brindisino, Angelo Leo.

Potrebbe interessarti

  • L’albicocca, antico frutto della fertilità

  • Come riparare le piante dal caldo estivo e dal sole

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Yogurt: dalla Mesopotamia di 3000 anni fa

I più letti della settimana

  • Accoltellamento mortale dopo furibonda lite tra consuoceri

  • Auto fuori controllo sulla provinciale: un uomo perde la vita

  • Aste giudiziarie, pressioni e minacce ai partecipanti: quattro arresti

  • Trovato alla guida di un trattore rubato del valore di 50mila euro: arrestato

  • Sulla pista dei furti di trattori: arrestato un allevatore

  • L'ammiraglio difende la Marina: "In Libia ci siamo. Il problema: i trafficanti"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento