Sanitaservice, nodo esternalizzazione: il Cobas "congela" lo sciopero

Accolte positivamente le proposte del sindacato nel corso di un vertice in prefettura. Entro i prossimi 15 giorni, incontro con Emiliano

BRINDISI – Il sindacato Cobas traccia un bilancio positivo dell’incontro sul nodo esternalizzazione del servizio pulimento dell’azienda Sanitaservice, svoltosi ieri (23 settembre) in prefettura, in presenza di una delegazione della task force per le emergenze occupazionali guidata dal presidente Leo Caroli, del direttore generale dell’Asl Brindisi, Giuseppe Pasqualone, e dell’amministratore unico della società in house dell’Asl brindisi, Flavio Roseto. A rappresentare la prefettura, la dorroressa Maria Antonietta Olivieri. 

“Il sindacato Cobas – si legge in una nota a firma del segretario provinciale del Cobas, Roberto Aprile - in merito al tema della riunione ha consegnato un documento alla Prefettura in cui analizza la situazione e prospetta soluzioni rivolte ad impedire il ritorno alle ditte”.  “Le nostre proposte – afferma Aprile - sono state apprezzate dai partecipanti tanto da ritenere che possano costituire un pezzo importante dei contenuti da porre in una prossima riunione”.

Il documento del Cobas farà parte del verbale della riunione che la Prefettura sta redigendo. La Task force ha preso l’impegno di convocare la riunione entro 15 giorni presso la Regione Puglia alla presenza del Governatore, Michele Emiliano. 

L’obiettivo della riunione “sarà quello – fa sapere il Cobas - di trovare soluzioni per armonizzare tutte le Sanitaservice, per avere comportamenti uguali su tutto il territorio regionale. Questo potrebbe portare in tempi brevi alla soluzione del problema”. Il sindacato Cobas ha inoltre “congelato” lo sciopero previsto per il prossimo settembre, differendolo immediatamente dopo l’incontro con il governatore, “in caso di risultato negativo per i lavoratori”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento