Consegnata prima sezione per B787-9

GROTTAGLIE - E’ partita dallo stabilimento Alenia Aermacchi di Grottaglie, alla volta di Charleston (Usa), la prima sezione di fusoliera del Boeing 787-9.

Lavorazioni sezioni di fusoliera B787 a Monteiasi-Grottaglie

GROTTAGLIE - E’ partita dallo stabilimento Alenia Aermacchi di Monteiasi-Grottaglie, alla volta della linea di assemblaggio finale di Charleston (Usa), la prima sezione di fusoliera del Boeing 787-9, versione allungata del modello base, 787-8. Per Giuseppe Giordo, amministratore delegato di Alenia Aermacchi, “il raggiungimento di questo importante traguardo è la testimonianza di come il complesso industriale di Monteiasi-Grottaglie abbia saputo affrontare e vincere rigorose sfide produttive".

"A soli 6 anni dal suo avvio in Puglia abbiamo consegnato oltre 100 sezioni di fusoliera del 787 e ora abbiamo appena avviato la produzione delle componenti della nuova versione dell’aereo. Monteiasi-Grottaglie - ha proseguito Giordo - si conferma uno dei siti produttivi in campo aeronautico tra i più avanzati al mondo, dove operano giovani risorse altamente specializzate”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scorso 3 ottobre era stata consegnata a Boeing la sezione di fusoliera numero 100 della versione 787-8. L'industria italiana ha un ruolo significativo nella realizzazione del Boeing 787 Dreamliner, producendo lo stabilizzatore orizzontale e la sezione centrale e la centro-posteriore della fusoliera, cioè il 14% dell’intera struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaventoso scontro fra due auto in Emilia: grave un giovane brindisino

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Quattro nuovi casi in Puglia, uno in provincia di Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

Torna su
BrindisiReport è in caricamento