Elezioni per il rinnovo Rsu/Rlsa: ottimi risultati per la Uiltec Brindisi

L'organizzazione sindacale mantiene la maggioranza nelle aziende Eni-Versalis, Eni-Syndial, nel Consorzio Brindisi Servizi Generale e Sait

BRINDISI – La Uiltec Brindisi mantiene la maggioranza nelle aziende Eni-Versalis, Eni-Syndial, nel Consorzio Brindisi Servizi Generale e Sait. E’ quanto emerge dal ciclo di elezioni per il rinnovo delle Rsu/Rlsa che si è concluso negli ultimi giorni. 

L’organizzazione sindacale, attraverso una nota a firma del segretario generale territoriale, Carlo Perrucci, rimarca innanzi tutto la grande affluenza alle urne, che ha sfiorato la soglia del 97 per cento degli aventi di ritto. Tale dato “conferma non solo la validità della rappresentanza sindacale unitaria – si legge nella nota della Uiltec -  ma anche il grande lavoro che le organizzazioni sindacali svolgono all’interno di un settore quale quello industriale molto importante nel panorama economico, politico e sociale del nostro territorio”. 

La segreteria della Uiltec rivolge “un caloroso ringraziamento intanto a tutti gli attivisti che si sono adoperati per il regolare svolgimento delle consultazioni e a tutti quei lavoratori e a quelle lavoratrici che continuano a riporre la loro fiducia nella organizzazione e a chi la rappresenta sui luoghi di lavoro”.

La Uiltec ha ottenuto nove rappresentanti eletti su 22 a disposizione. In Versalis, l’azienda dell’Eni con più dipendenti, oltre a confermare i quattro Rsu nelle persone di Cosimo (il più suffragato) Zimmari, Carmelo Montanaro, Antonio Passalacqua e Antonio Ruggieri, e i due Rlsa uscenti, la Uiltac ha eletto anche il rappresentante della categoria dei quadri aziendali, Antonio De Carlo.  Nella Syndial invece vengono eletti Antonio Galluzzo e Stefania Filorizzo (unica donna Rsu nel panorama industriale locale). Per Bsg, Pasquale Ruggieri e infine per Sait, Luigi Cataldi. 

“Tutte conferme – afferma Perrucci -. che testimoniano come l’impegno quotidiano e disinteressato al servizio dei colleghi da parte dei nostri delegati, unito alle politiche industriali e contrattuali che come Uiltec ai vari livelli abbiamo saputo esprimere negli ultimi anni, sia stato riconosciuto ed apprezzato”. 

“Un risultato questo che ci inorgoglisce - prosegue il segretario generale - ma allo stesso tempo ci riempie di responsabilità per il lavoro che ci aspetta in questa fase delicata di grandi mutamenti. Come sempre siamo pronti a confrontarci con le varie aziende, nel rispetto dei ruoli ma con la consapevolezza di traguardare risultati e obiettivi comuni”.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

I più letti della settimana

  • Scontro fra tre auto sulla strada per il mare: un morto e nove feriti

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento