In vigore il regolamento sui dehors

BRINDISI – È entrato in vigore il nuovo regolamento comunale per l’occupazione di suolo pubblico con, approvato in Consiglio lo scorso 4 marzo. Si tratta de documento che disciplina l’installazione dei cosiddetti dehors, ossia gli spazi esterni occupati da bar e ristoranti.

L'assessore Raffaele Iaia

BRINDISI – È entrato in vigore il nuovo regolamento comunale per l’occupazione di suolo pubblico con, approvato in Consiglio lo scorso 4 marzo. Si tratta de documento che disciplina l’installazione dei cosiddetti dehors, ossia gli spazi esterni occupati da bar e ristoranti.

Le nuove norme non obbligano più a smontare ogni anno le strutture, in quanto il periodo di utilizzo è stato prolungato a 12 mesi: ogni attività, dunque, potrà mantenere stabilmente i dehors, anche perché il rinnovo annuale dell’autorizzazione potrà avvenire attraverso la presentazione di una autocertificazione e della ricevuta di pagamento della relativa tassa.

Il regolamento impone che gli elementi costituenti i dehors (tavoli, sedie, pedane...) siano “consoni e non in contrasto con il contesto ambientale ed urbanistico in cui si collocano”, e obbliga gli uffici comunali ad esaminare i progetti entro 30 giorni dalla ricezione della domande.

Per il neo assessore alle Attività produttive, Raffaele Iaia, l’entrata in vigore del regolamento potrebbe portare benefici all’economia locale, «gli esercizi pubblici investiranno somme per la realizzazione delle strutture esterne, i cittadini saranno più invogliati a frequentare i locali, e magari si svilupperanno delle nuove assunzioni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Novità sono in arrivo invece per quanto riguarda i chioschi che l’amministrazione intende posizionare lungo viale Regina Margherita: saranno quattro e non più otto, almeno inizialmente. L’intenzione è di destinare almeno un paio di essi a vendita di prodotti tipici e di souvenir.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento