Interventi ambientali a Brindisi: Sogesid partner dell'authority

Siglata l'intesa tra i presidenti dell'Adsp e della società in house dei ministeri dell'Ambiente e dei Trasporti

Sarà Sogesid Spa a fornire supporto tecnico all’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Meridionale per gli interventi ambientali e strutturali previsti dai piani pluriennali delle opere e in particolare, nella fase attuale, per quelli che riguardano i porti di Brindisi e Manfredonia. Sogesid, che a Brindisi ha realizzato anche lo studio per la messa in sicurezza della discarica Micorosa, è la società di ingegneria in house providing del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (Mattm) e del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti (Mit). Il suo capitale sociale è interamente detenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef).

L’intesa è stata firmata oggi 13 novembre dal presidente dell’authority Ugo Patroni Griffi e dal presidente e amministratore delegato di Sogesid, Enrico Biscaglia, e individua le aree di intervento in cui la società potrà accompagnare l’azione della AdSP nelle aree portuali di Bari, Brindisi, Manfredonia, Barletta e Monopoli. Sogesid dovrà garantire “il supporto tecnico e specialistico richiesto dall’Autorità”, per gli interventi riguardanti “le infrastrutture portuali, il trasporto marittimo e le vie d’acqua interne”.

Si tratta in particolare di attività di indagine e pianificazione ambientale, redazione di progetti e direzione dei lavori nei cantieri, di responsabilità sulle varie fasi della procedura amministrativa. Tra i servizi tecnico-ingegneristici individuati nell’accordo che Sogesid potrà realizzare ci sono i piani di caratterizzazione ambientale dei fondali e delle aree a terra, i piani di monitoraggio, quelli di gestione e rimozione di rifiuti, le procedure per la valutazione ambientale, temi attualissimi per il porto di Brindisi.

Patroni Griffi - Biscaglia 2-2

Sogesid inoltre dovrà eseguire le indagini per individuare siti idonei all’immissione in mare o per l’impianto in aree con falda naturale salinizzata, e ancora le indagini per la tutela delle specie protette e le procedure per la derivazione dei valori di riferimento nei siti d’interesse nazionale. Il ruolo di Sogesid potrà inoltre essere previsto nelle fasi di progettazione, esecuzione e direzione dei lavori, come nella funzione di soggetto attuatore, intervenendo cioè quale responsabile del procedimento e stazione appaltante.

“Attraverso l’accordo, vogliamo imprimere una fortissima accelerazione ai processi di infrastrutturazione dei porti industriali, Brindisi e Manfredonia, compresi i necessari dragaggi, e adoperarci perché in tempi brevissimi sia dragato anche il porto di Monopoli”, ha dichiarato Ugo Patroni Griffi. “Inoltre, Sogesid ci supporterà nel delicato e virtuoso processo di infrastrutturazione eco-sostenibile che abbiamo già intrapreso. Con l’ausilio qualificato della società, potremo implementare le più avanzate regole dell’arte nell’adeguamento dei porti alle sfide poste da un lato dal mercato globale e dall’altro dai mutamenti climatici.”

Dal canto proprio, Enrico Biscaglia si è detto lieto che Sogesid operi “assieme all’Autorità di sistema portuale nella direzione di velocizzare quel percorso di crescita ambientale e infrastrutturale che dovrà rendere i porti luoghi strategici di un nuovo sviluppo sostenibile. Sogesid è da tempo impegnata in Puglia su questioni ambientali molto rilevanti: nelle attività di dragaggio del quinto sporgente del porto di Taranto per la realizzazione della cassa di colmata, per la bonifica nell’area Yard Belleli, nelle attività di rimozione del marine-litter del Mar Piccolo, sull’area Micorosa del Sin di Brindisi, senza dimenticare l’intervento realizzato a Manfredonia per la bonifica delle discariche Pariti e Conte di Troia”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

  • “Bomba, se esplode città in sicurezza”. Scuole chiuse sabato e lunedì

  • Maxi carico di droga al largo di Brindisi: arrestato uno scafista

Torna su
BrindisiReport è in caricamento