Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Leucci Costruzioni, lo sfogo dei lavoratori: "Situazione drammatica, vogliamo chiarezza"

 

I lavoratori della Leucci Costruzioni chiedono chiarezza sul loro futuro. Per questo in 30 si sono ritrovati stamattina (venerdì 28 giugno) davanti alla sede della prefettura, dando vita a un sit in pacifico. La situazione dell’azienda, realtà storica del settore metalmeccanico brindisino, è estremamente critica. Gravata da un pesante passivo economico, lo scorso maggio la Leucci è stata acquistata dalla Gem Leucci Holdings Llc, società del gruppo Gem, un fondo americano con sede nel Delaware.

I lavoratori della Leucci costruzioni 2-2

Ma i problemi dei circa 110 dipendenti non si sono affatto risolti. “Da cinque mesi non percepiamo lo stipendio – affermano i lavoratori – da lunedì scorso (24 giugno) alcuni di noi sono in ferie forzate. Inseguiti dalle banche e dai creditori, non riusciamo più ad arrivare alla fine del mese”.

Una delegazione di lavoratori, accompagnata dai sindacalisti Ercole Saponaro (Confintesa) e Davide Sciurti (FIsmic), ha avuto un incontro con il viceprefetto vicario, Erminia Cicoria. Da quanto riferito dagli stessi sindacalisti, la prefettura ha appreso delle problematiche che interessano la Leucci solo dagli organi di stampa.  Preso atto della situazione estremamente critica in cui versa l’azienda, lo stesso ente ha manifestato disponibilità a mettere l'azienda e le parti sociali intorno a un tavolo, per la prossima settimana, non prima della riunione presso gli uffici della Task force per le emergenze occupazionali in programma lunedì prossimo (1 luglio) a Bari. Il timore dei sindacati è che tale riunione sia finalizzata alla richiesta di ammortizzatori sociali. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento