La Sea Cloud? Già vista quando c'era Giannini

BRINDISI - Non sono una novità assoluta per il porto di Brindisi alcune delle navi da crociera che vi faranno scalo nella stagione 2010. Lo fa notare il Propeller Club, sodalizio che mantiene costantemente un occhio critico sulle vicende della portualità locale.

La Sea Cloud e Luigi Giannini

BRINDISI - Non sono una novità assoluta per il porto di Brindisi alcune delle navi da crociera che vi faranno scalo nella stagione 2010. Lo fa notare il Propeller Club, sodalizio che mantiene costantemente un occhio critico sulle vicende della portualità locale. E a prova di ciò, ecco la foto che dimostra come la Sea Cloud sia stata anche oggetto di un accordo in passato tra l'armatore protempore e il predecessore di Giuseppe Giurgola al timone dell'Autorità portuale, Luigi Giannini. Sullo sfondo il veliero riconvertito da superyacht privato a vettore per confortevoli vacanze nel Mediterrano, e in primo piano l'amministratore della compagnia e l'ex numero uno dell'Authority.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento