Latiano, bandi per il commercio

LATIANO – Due bandi pubblici sono stati pubblicati dall’amministrazione comunale di Latiano, rivolti alla qualificazione ed innovazione della rete commerciale del territorio. L’azione rientra nel bando regionale pubblicato sul Burp numero 13 del 21 gennaio 2011. Entrambi i bandi sono rivolti alla imprese del commercio in sede fissa e su area pubblica, e ai pubblici esercizi che sostengano spese in conto capitale per la realizzazione di interventi di ammodernamento, ristrutturazione delle rete distributiva, innovazione tecnologica e introduzione dei sistemi di sicurezza.

Latiano

LATIANODue bandi pubblici sono stati pubblicati dall’amministrazione comunale di Latiano, rivolti alla qualificazione ed innovazione della rete commerciale del territorio. L’azione rientra nel bando regionale pubblicato sul Burp numero 13 del 21 gennaio 2011. Entrambi i bandi sono rivolti alla imprese del commercio in sede fissa e su area pubblica, e ai pubblici esercizi che sostengano spese in conto capitale per la realizzazione di interventi di ammodernamento, ristrutturazione delle rete distributiva, innovazione tecnologica e introduzione dei sistemi di sicurezza.

La dotazione finanziaria complessiva è di 100 mila euro. Le domande dei bandi è scaricabile sul web site del comune di Latiano e dovranno pervenire entro e non oltre il 31 gennaio 2012. Il primo bando, nello specifico, riguarda la concessione di contributi per la realizzazione di progetti di valorizzazione e di qualificazione delle rete commerciale cioè investimenti volti alla riqualificazione delle rete distributiva.  Obiettivo del bando è la qualificazione ed innovazione della rete distributiva del territorio rientrante nell’area comprendente le seguenti vie: via Martin Luther King (sino a via Martiri della Libertà), via Martiri della libertà, via Francavilla, piazza Bartolo Longo, via Garibaldi, via Carducci, via San Vito e via Ercole d’Ippolito.

I soggetti beneficiari del bando sono le imprese di commercio in sede fissa e su area pubblica e i pubblici esercizi con sede operativa situata nelle vie citate prima. Il contributo previsto dal bando non può superare il 50% del totale delle spese ammissibili al netto dell’Iva e comunque sino ad un massimo di 1.750,00 euro e l’investimento complessivo minimo ammissibile a co – finanziamento per ciascuna azione progettuale non può essere inferiore a 3.500,00 euro.

Il secondo bando pubblico indetto dal comune di Latiano riguarda la concessione di contributi per la realizzazione di progetti di valorizzazione e qualificazione della rete commerciale cioè investimenti volti alla riqualificazione della rete distributiva: l’acquisto di sistemi di sicurezza antintrusione, antitaccheggio e antirapina. Il seguente bando si rivolge, come al primo, alle attività commerciali in sede fissa e su area pubblica e i pubblici esercizi con sede operativa situata nelle vie già citate nel primo bando. La dotazione finanziaria del seguente bando è di 30.000,00 euro.

Le domande ritenute ammissibili dopo la conclusione delle fasi di istruttoria formale verranno valutate, in base all’ordine di ricezione da parte del Comune di Latiano, da apposita commissione esaminatrice composta dal responsabile del Suap, che funge da presidente, dal responsabile dei procedimenti Suap, che funge da segretario e da due referenti nominati dalle associazioni di categoria del commercio (Confesercenti Brindisi e Confesercenti Puglia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

  • Nuova allerta arancione per lo scirocco nella giornata di mercoledì

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento