Nuove critiche per un incarico dell'Autorità Portuale

Il presidente del Nucleo di valutazione dell’Autorità Portuale di Brindisi, l’ingegnere Roberto Tomasicchio, ha ricevuto l’incarico di collaudatore tecnico, amministrativo e statico in corso d’opera per i lavori di completamento funzionale dello sporgente del molo di Costa Morena, realizzazione delle pavimentazioni

BRINDISI – Il presidente del Nucleo di valutazione dell’Autorità Portuale di Brindisi, l’ingegnere Roberto Tomasicchio, ha ricevuto l’incarico di collaudatore tecnico, amministrativo e statico in corso d’opera per i lavori di completamento funzionale dello sporgente del molo di Costa Morena, realizzazione delle pavimentazioni.

Tomasicchio è professore ordinario di Costruzioni idrauliche, marittime e idrologia, ed è stato indicato, come prevede la normativa per le opere finanziate con fondi Pon, dal Ministero dei Trasporti e delle infrastrutture. La nomina è stata fatta invece, vista l’indicazione ministeriale, con decreto numero 30 del 3 marzo 2016 dal commissario straordinario, capitano di vascello Mario Valente.

Il ministero poteva anche non sapere che il professore Tomasicchio ricopre nell’Autorità Portuale di Brindisi il ruolo di valutatore dell’attività dei dirigenti e della corretta gestione del personale, dei piani, dei progetti e delle attività dell’ente, ma in authority nessuno si è posto il problema dell’opportunità di affidargli anche un incarico esterno retribuito (circa 18mila euro)?

Se lo pongono in molti, il problema della presunta incompatibilità, negli ambienti portuali e professionali della città, peraltro perennemente esclusi da incarichi esterni dell’authority. E non verrà perciò da questi settori il lamento per l’integrazione dell’Autorità Portuale nella nuova Autorità di sistema portuale dell’Adriatico Meridionale.

Tomasicchio presiede dal 2014, come già detto, il Nucleo di Valutazione dell’ente, di cui fanno parte anche l’avvocato Filomeno Montesardi di Latiano e Jacopo Signorile, figlio dell’ex ministro Claudio Signorile, e vicepresidente di Taranto Logistica Spa. Sostanzialmente, il valutatore ora lavora anche per verificare la perfetta esecuzione dei progetti appaltati dai valutandi. Tomasicchio svolgerà certamente molto bene il compito che gli è stato affidato, ma forse non era il caso, dicono i critici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento