Aeroporto di Brindisi: nuovi voli Ryanair per Berlino, Parigi e Malpensa

La compagnia low cost ha presentato il piano operativo 2019/2020. A Brindisi in totale 17 rotte. Collegamenti anche con Katowice

BRINDISI – Nuove rotte per Parigi Beauvais, Berlino-Tegel, Memmingen (Germania), Katowice (Polonia) e Malpensa. Ryanair rafforza la sua presenza presso l’aeroporto di Brindisi. Il piano operativo 2019/2020 è stato presentato dalla compagnia low cost nel corso di una conferenza stampa che si è svolta stamattina (maredì 28 maggio) a Bari, in presenza di Tiziano Onesti, presidente Aeroporti di Puglia, Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, Giovanni Giannini, assessore regionale ai Trasporti, Loredana Capone assessore regionale al Turismo, David O’ Brien, chief commercial officer Ryanair. 

Le nuove rotte da Brindisi e Bari

A Brindisi sono previste17 rotte in totale, incluse tre nuove rotte estive da/per Berlino Tegel, Memmingen e Malpensa e incluse quattro nuove rotte invernali da/per: Berlino Tegel, Katowice, Malpensa e Parigi Beauvais. Tutto questo dovrebbe portare 1.46 milioni di passeggeri all'anno (+14 per cento).

A Bari, invece, Ryanair garantirà 30 rotte in totale, incluse cinque nuove rotte estive da/per Bordeaux, Budapest, Cracovia, Malpensa e Praga e 6 nuove rotte invernali da/per Bordeaux, Budapest, Cracovia, Cuneo, Malpensa e Praga. Complessivamente, fra i due scali, si registrerà un transito di quasi 4 milioni di clienti l’anno, grazie al piano operativo della compagnia irlandese. 

Per Tiziano Onesti, “l’apporto delle low cost è determinante per lo sviluppo del traffico in Puglia e per l’affermazione della Puglia quale brand internazionale. Complessivamente Ryanair, che ad oggi garantisce tra Bari e Brindisi 19 rotte nazionali e 28 internazionali, incide per il 46% sul totale del traffico passeggeri”. 

“La finalizzazione dell’accordo con il vettore – prosegue Onesti - rientra tra le strategie della società per favorire ancor di più lo sviluppo del traffico internazionale che, pur in un nuovo scenario di riduzione della contribuzione della Regione, rappresenta uno dei principali obiettivi dei futuri programmi societari. Nel prossimo quinquennio, infatti, Aeroporti di Puglia punta a far crescere l’incidenza della componente internazionale del traffico garantita dalla compagnia dal 30% al 54%, in linea, oltre che con il documento di programmazione strategica della società, anche con il Piano “Puglia 365” di Pugliapromozione che prevede lo sviluppo dell’incoming internazionale e il miglioramento dell’accessibilità al territorio”.

“Ryanair, la compagnia aerea più ecologica d'Europa – dichiara David O’Brien -  è orgogliosa di offrire ai visitatori europei in Puglia voli diretti internazionali sulla nostra flotta moderna ed efficiente in termini di consumo di carburante”.  “I visitatori europei sensibili al fattore tempo e attenti all'ambiente – aggiunge il manager - evitano di prendere due voli con scalo in un hub per raggiungere le regioni italiane. Ryanair offre ora voli diretti da 47 città in 12 Paesi verso la Puglia e contribuirà al trasporto di quasi 4 milioni di clienti nel prossimo anno presso gli aeroporti di Bari e Brindisi, supportando circa 3.000 posti di lavoro in loco e il turismo tutto l'anno”.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

  • Minorenni in coma etilico: controlli e multe a locali sulla costa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento