Petrolchimico, clausola di salvaguardia: "Mai applicato l'accordo del 2009"

Il sindacato Cisal chiede alle istituzioni di organizzare un incontro con tutte le parti in causa, per la tutela dei lavoratori dell'appalto

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato della Cisal di Brindisi – settore industria a firma di Massimo Pagliara e Claudio Capodieci riguardo l’applicazione della clausola di salvaguardia nel settore appalti del petrolchimico.  

Nel lontano 2009 fu siglato un “Accordo”, fra Amministrazioni, Enti, Associazioni Imprenditoriali e Organizzazioni Sindacali, con l’obiettivo di “Salvaguardare i Livelli Occupazionali nei passaggi di cantiere delle varie realtà industriali  presenti nel nostro territorio ed  assicurare il  rispetto della Legalità e la Sicurezza del Lavoro”. 

Attraverso tale documento, recepito nel 2014  nel  Consiglio Comunale a Brindisi, ci si impegnava ad attivare  un gruppo di lavoro e monitoraggio alla presenza dei Rappresentanti Comunali,  vertici Gruppo Eni, , Parti Sociali ed Ispettorato del Lavoro. 

In altre realtà territoriali come la Regione Basilicata negli anni scorsi  è stato “Sottoscritto un protocollo d’intesa” in cui il gruppo Eni si impegna   di inserire  nei documenti di gara,  la specifica nella quale il  futuro  affidatario,  si impegna ad utilizzare prioritariamente  il personale storico presente nel precedente appalto,  nell’ottica del mantenimento del regime contrattuale e dei livelli occupazionali. 

Ad oggi non ci risulta che tale impegno sia stato inserito nelle gare espletate nel petrolchimico di  Brindisi,  motivo per cui  in questi ultimi mesi ed in particolare in questi ultimi giorni le maestranze del “settore manutenzione meccanica”  presenti nel polo chimico brindisino sono in continua fibrillazione . 

Alla luce di questo  delicato  momento  è  opportuno che le Istituzioni Locali  in Primis  si attivino  ad organizzare un incontro specifico con tutte le parti in causa al fine di  garantire a questi lavoratori un futuro certo e dignitoso. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Happy Casa Brindisi, controlli antidoping sino a notte fonda prima della partita

  • Cronaca

    Aree demaniali diventate discariche abusive: sequestri e denunce

  • Cronaca

    Due incendi in poche ore: danni ad auto di disoccupato e di pensionato

  • Cronaca

    Truffa e firma falsa per incassare 16mila euro: condannato avvocato civilista

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo della costa tra Ostuni e Brindisi

  • Incidente stradale sulla Ostuni-Ceglie: famiglia in ospedale

  • Venditore ambulante aggredito dal branco: una donna lo difende

  • Rapinatori armati in azione nell'ufficio postale: impiegato colto da malore

  • Calciatore del Futsal sferra pugno all'arbitro: arrivano polizia e carabinieri

  • Rapina al Grande Albergo Internazionale: portiere imbavagliato da due banditi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento