Porto, aumentano ancora le tariffe di rimorchio

BRINDISI - Con il via libera di Assoporti, Assorimorchiatori e Federimorchiatori, Confitarma, Federlinea e persino Federagenti, il comandante della Capitaneria di Porto, il capitano di vascello Claudio Ciliberti, ha firmato l'ordinanza che dal 24 febbraio ha aumentato del 3,81 per cento le tariffe di rimorchio nel porto di Brindisi dove opera solo l'impresa Fratelli Barretta, che aveva chiesto l'adeguamento biennale già il 28 settembre scorso.