mercoledì, 23 aprile 16℃

Porto: "Il personale Ipi è preparato"

BRINDISI - Riceviamo e pubblichiamo ai fini della completezza dell'informazione sul caso, una nota del direttore della Ipi Srl, Francesco Iaia, società che apprendiamo essere quella incaricata dall'Autorità portuale del servizio di instradamento passeggeri. Omettiamo di pubblicare la difesa che fa dell'operato dell'Authority lo stesso Iaia, perchè il giudizio di un appaltatore non può fare testo per ovvie ragioni, e anche le parti in cui esprime giudizi di fatto personali sui soggetti che hanno sollevato il problema della scarsa conoscenza di orari e destinazioni dei traghetti da parte del personale Ipi in servizio ieri al porto, per averlo direttamente constatato, dato che gli stessi non hanno espresso giudizi personali nei suoi confronti.

no 3 agosto 2012

BRINDISI - Riceviamo e pubblichiamo ai fini della completezza dell'informazione sul caso, una nota del direttore della Ipi Srl, Francesco Iaia, società che apprendiamo essere quella incaricata dall'Autorità portuale del servizio di instradamento passeggeri. Omettiamo di pubblicare la difesa che fa dell'operato dell'Authority lo stesso Iaia, perchè il giudizio di un appaltatore non può fare testo per ovvie ragioni, e anche le parti in cui esprime giudizi di fatto personali sui soggetti che hanno sollevato il problema della scarsa conoscenza di orari e destinazioni dei traghetti da parte del personale Ipi in servizio ieri al porto, per averlo direttamente constatato, dato che gli stessi non hanno espresso giudizi personali nei suoi confronti.

Che ci sia chi è scontento su come stanno andando le cose al porto per quanto riguarda il traffico degli imbarchi non è una novità, c'è sempre chi anche per spirito di contraddizione deve screditare il lavoro degli altri. Nel caso specifico parliamo delle critiche sollevate al personale ausiliario della Ipi, gestore del servizio, impiegato dall'autorità portuale per dare assistenza ai passeggeri in transito nella nostra città.

Ci preme evidenziare che proprio grazie alla loro presenza le operazioni di imbarco si stanno svolgendo in maniera più fluida e ordinata offrendo assistenza ai passeggeri e risolvendo loro anche dei problemi così come è stato notato ed evidenziato con note di merito e.mail di ringraziamento che ci sono giunte sia dai passeggeri in transito, che hanno elogiato il lavoro di questi ragazzi, ma anche dalle forze dell'ordine in servizio presso il porto che hanno trovato nel supporto di questi operatori un valido aiuto anche per il loro lavoro.

In maniera diligente e professionale svolgono il servizio anche nelle giornate più calde, come nel mese di luglio, offrendo ai passeggeri tutta l'assistenza di cui hanno bisogno risolvendo loro , a volte, anche dei piccoli problemi che inevitabilmente si presentano.

Per quanto riguarda il mettere in dubbio la loro preparazione ci preme sottolineare che sono tutti ragazzi giovani diplomati e con la conoscenza delle lingue straniere e credo….. questo non è poco, oltre ad avere effettuato dei corsi di formazione in materia di Addetti ai servizi di controllo e Formazione in merito.

Per il resto, le polemiche sulla segnaletica, il terminal, ecc. lasciamo le discussioni alle autorità competenti ciò che volevamo sottolineare è che il servizio di assistenza ai passeggeri è valido e utile anche per l'immagine che i passeggeri in transito hanno della nostra città e questo potrebbe avere un ritorno positivo per la collettività , come già alcuni assidui turisti hanno avuto modo di evidenziare.

ausiliario
contestazione
idoneità
personale
porto

Commenti