"Pulitore in treno", prosegue test

BARI - Ancora cinque settimane di test per il nuovo 'Servizio Pulitore Regionale In Trenò, attivato lo scorso mese in via sperimentale, su iniziativa della Direzione Trasporto Regionale Puglia di Trenitalia. L'attività, nata con l'obiettivo di migliorare la pulizia con interventi anche durante la corsa del treno, ricomincerà - informa una nota di Trenitalia - il 2 maggio e proseguirà fino al 1 giugno 2012.

no 28 aprile 2012

BARI - Ancora cinque settimane di test per il nuovo 'Servizio Pulitore Regionale In Trenò, attivato lo scorso mese in via sperimentale, su iniziativa della Direzione Trasporto Regionale Puglia di Trenitalia. L'attività, nata con l'obiettivo di migliorare la pulizia con interventi anche durante la corsa del treno, ricomincerà - informa una nota di Trenitalia - il 2 maggio e proseguirà fino al 1 giugno 2012.

"La proroga - si sottolinea - servirà a meglio valutare l'efficacia del servizio nella prospettiva di inserirlo stabilmente, in accordo con la Regione, nei futuri contratti con le ditte appaltatrici". Il pulitore, dipendente della ditta appaltatrice Dussmann che già svolge per Trenitalia i servizi di pulizia, continuerà quindi a essere presente su circa 40 treni scelti tra quelli a maggior frequentazione.

Fra i suoi compiti, pulire e igienizzare le toilette, i vestiboli e le maniglie delle porte di salita, svuotare i portarifiuti e areare le vetture durante le soste nelle stazioni, intervenire, su richiesta, nel caso di specifici problemi o anomalie. A tal fine, "sarà ben riconoscibile dalla divisa e identificabile grazie a un cartellino con l'indicazione della ditta di appartenenza". Gli operatori - rende noto Trenitalia - saranno presenti soprattutto nelle fasce orarie dei pendolari.

prolunga
puglia
pulitore
test
Trenitalia
treno

Commenti