Confindustria Ambiente: Rosario Mazzarella confermato alla presidenza

Definito il rinnovo delle cariche sociali per il triennio 2019-2023. Albino Vetrugno eletto vice presidente

BRINDISI - L’imprenditore Rosario Mazzarella, titolare della (S.eco.m Srl) è stato confermato alla presidenza della sezione Ambiente di Confindustria Brindisi. Il rinnovo delle cariche sociali per il triennio 2019-2023 è stato definito nel corso dell’assemblea generale che si è svolta lo scorso 24 giugno. 

Di seguito, le cariche: vice presidente: Albino Vetrugno (Giuseppe Vetrugno Ambiente Srl); consigliere componente aggiuntivo in giunta: Giuseppe Trevisi (Sea Srl); consigliere delegato Piccola Industria, Mario Prato (Novus Srl); consigliere, Antonio Silvestrini (Ecoimpianti Sud Srl).

Rosario Mazzarella, al secondo mandato in qualità di presidente della sezione Ambiente, ha ringraziato l’assemblea per la fiducia accordatagli e ha espresso il proposito di proseguire nel lavoro avviato sui temi e le questioni di carattere ambientale con il supporto dei colleghi del consiglio direttivo e il coinvolgimento di tutte le imprese associate alla Sezione, in piena sintonia con la presidenza di Confindustria Brindisi. 

In particolare, Mazzarella intende – attraverso il lavoro della Sezione – contribuire concretamente alla soluzione delle annose problematiche che interessano l’area industriale di Brindisi e più in generale l’intero territorio provinciale, quali il sito di interesse nazionale per le bonifiche e il ciclo dei rifiuti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento