Sostegno alle zone di pesca: incontro a Campo di Mare

Iniziativa del Gal Terra dei Messapi con il Comune di San Pietro Vernotico venerdì mattina alle 10 al piazzale panoramico

CAMPO DI MARE (San Pietro Vernotico) - Partono gli interventi per il “Sostegno alle zone di pesca del Gruppo di Azione Locale Terra dei Messapi”, con il primo appuntamento a Campo di Mare. Il progetto, denominato “La rete nella rete”, rappresenta le due anime di uno stesso territorio che intende riscoprire, oltre alla propria tradizione contadina anche quella costiera legata alla pesca artigianale. Il punto di partenza tracciato dal Gal nel fascicolo di progetto per questi interventi a sostegno delle zone di pesca, è rappresentato dalle comunità dei pescatori e dalle pubbliche amministrazioni dei Comuni di Torchiarolo e di San Pietro Vernotico.

Il 28 dicembre 2018, venerdì,alle ore 10, il GAL incontrerà i pescatori in un primo appuntamento al piazzale panoramico a Campo di Mare, marina di San Pietro Vernotico, in collaborazione le amministrazioni comunali, per illustrare gli step e i contenuti del progetto realizzato in base all’articolo 57 della Legge Regionale numero 67 del 29 dicembre 2017, resa operativa dalla firma dell’atto regionale n. 231 del 3 dicembre 2018.

Il Gal avvierà entro i primi mesi del 2019 le attività di animazione e supporto tecnico, tese a ricercare, informare ed avvicinare i potenziali beneficiari alle misure di sostegno previste nel progetto e a sensibilizzare cittadini, istituzioni, turisti, operatori della pesca e ristoratori, stimolando anche i giovani in età scolare ad assumere corretti stili di vita, rispettosi dell’habitat marino e costiero. Il Gal in questo modo assume un nuovo ruolo, come mediatore che avvicina il mondo del mare (costa) a quello interno della campagna (entroterra).

l programma affianca alle azioni a titolarità (a regia diretta) del Gal, consistenti risorse per gli interventi a regia (a bando) finalizzati a “qualificare i luoghi di pesca per migliorare la fruibilità dei luoghi” (Azione 2.A), “qualificare i luoghi di produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti ittici” (Azione 2.B), “migliorare il patrimonio ambientale delle zone di pesca attraverso il conferimento dei rifiuti raccolti durante l’attività” (Azione 3.A) e “promuovere la diversificazione delle produzioni ittiche e delle attività di pesca” (Azione 4.A).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori saranno introdotti dai saluti istituzionali del sindaco di San Pietro Vernotico, Pasquale Rizzo, dall’assessore con delega al Gal, Antonella De Matteis, e dal presidente del Gal Terra dei Messapi, Sergio Botrugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

  • Tenta rapina in rivendita di pane, il titolare reagisce e lei fugge: denunciata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento