Un motoraduno per il Trauma center

TRICASE – Anche un motoraduno per portare avanti l’idea progettuale di una Trauma center in Puglia, una rete di eccellenze ospedaliere in rete con il 118.

Lo striscione del motoraduno

TRICASE – Anche un motoraduno per portare avanti l’idea progettuale di una Trauma center in Puglia, una rete di eccellenze ospedaliere in rete con il 118, promossa dall’avvocato salentino Pietro Luigi Nuccio, 49 anni, che a causa di una caduta con la sua Ducati affrontò il tunnel di un lungo coma risoltosi con il ritorno alla vita grazie alla professionalità delle equipe mediche che il destino mise sulla sua strada, tra il “Panico” di Tricase” e il “Miulli” di Acquaviva delle Fonti. Il raduno è per il prossimo 18 agosto presso la zona 167 di Tricase, indetto e organizzato – grazie all’appoggio di numerosi sponsor – dal Motoclub FreeBikers Tricase onlus Asd, quest'anno affiliato alla Fmi-Coni, giunto alla terza edizione.

“Le relazioni strette nel tempo e la collaborazione con altri gruppi di motociclisti salentini hanno consentito, soprattutto con la partecipazione attiva di tutti gli artigiani e commercianti di Tricase, di poter organizzare eventi di solidarietà per bambini e disagiati. Tricase sarà una città di benvenuto ai centauri, attualmente sono in corso di finitura delle progettazioni portate avanti anche con l'amministrazione locale per organizzare parcheggi, appoggi e strutture per accogliere i motociclisti di tutto il mondo. Sviluppando progetti turistici per motociclisti si potrà puntare ad una destagionalizzazione delle presenze in Tricase con beneficio di tutta la comunità”, dicono al motoclub.

“L'evento è inoltre l'occasione per riunire e radunare tutti i motociclisti del Salento che hanno dato la propria adesione a sostegno del progetto per un Trauma Center regionale pugliese collegato in rete con un 118 dedicato ed i vari presidi ospedalieri periferici. Detto progetto, ideato ed introdotto da un nostro fratello centauro coinvolto in un severo incidente, che per miracolo è riuscito a sopravvivere, ci vede particolarmente tutti impegnati, giacché noi stessi motociclisti siamo i più esposti a giornalieri e gravi incidenti stradali”, confermano i FreBikers di Tricase.

Il programma. L'accoglienza e registrazione gratuita alle 9. Nel corso della manifestazione si esibiranno dei professionisti di Free Style come Ciccio White ed altri con spettacoli alle ore 11, 18,30 e 21,30. Alle ore 11 un inviato della Santa Sede provvederà alla benedizione dei caschi e subito dopo avrà inizio la moto-passeggiata in litoranea che vedrà sfilare motociclisti lungo la splendida costiera adriatica salentina, per Tricase Porto, Marina di Andrano, Castro Marina, Santa Cesarea Terme, Poggiardo, Marittima, Diso, Ortelle, Andrano, Depressa e rientro nella zona dell'evento. A Marina di Andrano è stato programmato un pit stop con gran rinfresco messo a disposizione da Alborhè.

Al rientro della moto passeggiata gli ospiti potranno scegliere tra un delizioso pranzo o una saziante grigliata all’aperto, tra stand gastronomici locali e ristoranti convenzionati. Alle 19 il Salento Tunning Club esporrà le proprie autovetture con dimostrazioni di sound. Durante l'evento sarà proiettato il film icona per i motociclisti "Easy Rider" ed in diretta su grande schermo il moto Gp.

A disposizione il toro meccanico, minimoto, stands di abbigliamento tecnico, esposizione di auto sportive e tanto altro. Durante la serata si svolgeranno tante gare con premiazioni offerte dall'artigiano locale di Lucugnano Giampiero Indino, create a mano appositamente per l'evento. La manifestazione sarà accompagnata da tantissima musica con concerto finale affidato ad Angelo Fumarola & Band (Rock, Rockabilly ed altro). Si chiuderà infine con un'anguriata gratuita. L’evento sarà trasmesso con collegamenti live da Radio CiccioRiccio media- partner. Per eventuali contatti Pietro Luigi Nuccio responsabile eventi (328.8448487)

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • Assalto armato al bar: un cliente dà l’allarme, banditi subito circondati

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Ciao Grazia, mamma coraggiosa: borsa di studio per i suoi due bimbi

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento