Caccia a masserie, trulli, case storiche, buon ritiro per vip e stranieri

L'imprenditore immobiliare Piero D'Amico del Gruppoinvest D'Amico, è soddisfatto dell'andamento del mercato nel Nord Brindisino e in Valle d'Itria. In espansione la domanda tedesca, oltre ai soliti inglesi, francesi, olandesi e svedesi

Mare cristallino, panorami mozzafiato, ottima cucina e bellezza autentica: la Puglia ammalia, attrae, affascina, intriga. La popolarità del Tacco d’Italia è cresciuta negli ultimi anni in maniera esponenziale incoronando la Puglia paradiso per gli oligarchi russi e cinesi, multimiliardari arabi o americani pronti a spendere cifre importanti per una colazione a base di ostriche e vini rosati del Salento, milionari europei, musicisti, star di Hollywood e vip nostrani, tutti innamorati dei trulli, delle antiche masserie e delle tenute lussuose.

«Il territorio sta avendo successo, la richiesta è medio-alta» ci dice l’imprenditore Piero D’Amico del Gruppoinvest D’Amico, l’agenzia immobiliare de luxe che da 35 anni è leader in Puglia per la compravendita di trulli, masserie, case in pietra e nel centro storico nei comuni di Cisternino, Ostuni, Martina Franca, Carovigno, Monopoli, Locorotondo, Alberobello, Ceglie Messapica, Torre Canne e Selva di Fasano.

«Agli acquirenti, alle celebrità non interessa sapere quali sono i posti più gettonati. Arrivano, si guardano intorno e acquistano ciò che gli rapisce il cuore» prosegue D’Amico. «Oggi le strutture sono aumentate rispetto al passato, vi è un picco di strutture ricettive a cinque stelle e la famiglia che viene in vacanza non si pone più il problema di cercare la città migliore o dove sono i loro familiari. Può essere l’agro di Ceglie, come quello di Locorotondo».

Piero D’Amico è la testimonianza concreta che il turismo in Puglia, contrariamente a quanto stimato da alcuni giornali nazionali nel mese di giugno, è in crescita piuttosto che in calo. Ma lo dimostra, da ultimo, anche l’attore Raoul Bova che, conquistato dalla Masseria San Giovanni, situata nelle campagne di Montalbano, frazione di Fasano, ne è diventato il patron. E Piero D’Amico sorride quando gli chiediamo se è stata la sua agenzia ad occuparsi dell’affare nel cuore della Valle d’Itria.

«Siamo in grado di soddisfare tutte le esigenze di una clientela medio-alta, a partire da una rigorosa privacy. Però non le nascondo che tra i nostri clienti, c’è una celebrity americana con cui abbiamo intessuto buoni rapporti». Che si tratti di Richard Gere, il sex symbol per eccellenza che ha visitato la Valle D'Itria per diversi giorni per cercare ispirazione per il suo nuovo film (oggi è invece sulla "Open Arms" dove ha portato acqua e viveri ai migranti)? E sorride di nuovo quando parliamo della fotoreporter svizzera Caroline Groszer, proprietaria della Masseria Alchimia, una antica struttura fortificata nell’agro di Fasano che ha ospitato la trasmissione di Sky “4 Hotel” con il sofisticato chef Bruno Barbieri.

Riparte dalla Puglia "4 Hotel": in gara ex fotoreporter di guerra

«Gli inglesi, i francesi, gli svedesi e olandesi stanno acquistando le più belle tenute e masserie della Valle d’Itria. Ma noto una certa crescita anche nel mercato tedesco» prosegue il D’Amico de luxe, «gli stranieri cercano proprietà belle, strutture originali, storiche, ristrutturate o da ristrutturare. La piscina è pure richiesta perché nonostante siano innamorati del mare, vogliono la possibilità di vivere in una cornice naturale con tutti i comfort».

Insomma un vero e proprio boom anche quest’anno per la Puglia, considerata la regione più cool dal premio Oscar Helen Mirren, per esempio, che ha acquistato una villetta a Tiggiano, in provincia di Lecce. Ma in passato l’eleganza e il fascino genuino del Tacco d’Italia hanno reso la regione anche un luogo ideale per feste di matrimonio da prima copertina con gli attori americani Maggie Gyllenhaal e Peter Sarsgaard, Willem Dafoe e Giada Colagrande, Justin Timberlake e Jessica Biel che hanno scelto di celebrare le loro sontuose nozze in masserie chic e tenute autentiche nel cuore della Valle D'Itria.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

  • Carabinieri intercettano auto rubata: inseguimento in città

Torna su
BrindisiReport è in caricamento