Adesso c'è anche Italia Unica: lista e candidato sindaco in autonomia

Nel panorama elettorale di Brindisi, spunta la novità rappresentata dal partito di Corrado Passera: secondo indiscrezioni, a correre in direzione di Palazzo di città sarà Antonio Carito. Suo l'annuncio su Facebook della costituzione di gruppo in alternativa all'esistente

BRINDISI - L'annuncio su Facebook, a conferma del fatto che a Brindisi, questa tornata elettorale, sarà molto social: "Italia Unica sarà presente alle prossime elezioni amministrative con una propria lista e un proprio candidato sindaco"

Antonio CaritoIl partito di Corrado Passera, ex ministro dello Sviluppo economico e delle Infrastrutte nel governo Monti, quindi, parteciperà in autonomia, seguendo una propria strada, alternativa a quelle fin qui esistenti. Strade, nomi e programmi (non ancora presentati, in verità) che Italia Unica non condivide, da qui la decisione di affrontare in prima linea la competizione del 5 giugno. 

Con chi? Chi è il candidato sindaco? L'interrogativo al momento non ha una risposta ufficiale, ma una indicazione di tipo ufficioso sì perché secondo indiscrezioni, il candidato sarebbe Antonio Carito (nella foto), titolare della Utac Viaggi, peraltro già candidato presidente della Provincia. Di certo, al momento, c'è solo che proprio lui, Carito, ha pubblicato il post dell'annuncio della presenza di Italia Unica, partito del quale fa parte.

" La decisione è stata ribadita al termine della odierna  Direzione Provinciale", è scritto "Noi di Italia Unica vogliamo rappresentare nel panorama politico della città di Brindisi, in particolare nell’area alternativa al Pd un elemento di novità ma soprattutto di costruzione, a partire dal civismo e dall’energia di quanti conoscono e vivono il tessuto socio-economico di Brindisi".
Elezioni comunali-2Le motivazioni sono spiegate nel passaggio successivo: "L’ultima Amministrazione di centrosinistra ha dimostrato di essere poco attenta alla gestione della cosa pubblica, riducendo l’attività  a giochi di potere che male hanno fatto alla nostra città. Per tali ragioni oggi ci presentiamo con un progetto che ha come obiettivo quello di cambiare l’Amministrazione di Brindisi sulla base di un programma concreto che dia ai nostri concittadini quei punti di riferimento che negli anni si sono smarriti".
"Inutili sono stati i tentativi di dialogo con i Partiti che si ispirano al centrodestra, le loro classi dirigenti sono troppo chiuse nel “recinto dei ricordi” e nel loro auto-referenzialismo; nel contempo, alcuni di loro, presi dalla sindrome della sconfitta, non rinunciano ad alcuna alleanza innaturale pur di garantire il “posto al sole” ai soliti noti, un vero tradimento nei confronti degli elettori di centrodestra", si legge ancora nel post.   

"I responsabili del centrodestra inseguono evidentemente obiettivi diversi e innominabili rispetto al progetto di dare alla città un buon governo. Basti pensare che ad oggi Forza Italia / Fratelli d'Italia non sono ancora nelle condizioni di esprimere un candidato sindaco quanto meno credibile".
L'obiettivo, allora, qual è? "Partiamo quindi dalla convinzione che vi è un centrodestra da rifondare.  Noi vogliamo mandare a casa la sinistra, siamo al lavoro per aggregare i cittadini intorno al nostro programma, senza cadere nell’estremismo o nel facile populismo. Vogliamo ridare slancio ed entusiasmo  a un centrodestra moderno che raccolga il mondo liberale, popolare e riformista, quel mondo che oggi è privo di reali riferimenti, lacuna che noi  intendiamo colmare. Noi non tradiamo .Noi non abbandoniamo gli elettori di centrodestra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo di Ceglie: i due rumeni si sarebbero uccisi a vicenda

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Incidente sulla circonvallazione: giovane motociclista in ospedale

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Grave aggressione contro operatori del 118: danneggiata un'ambulanza

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

Torna su
BrindisiReport è in caricamento