A San Michele la “Sagra della contrada”, con canti popolari e prodotti locali

  • Dove
    “masseria Augeluzzi”
    Indirizzo non disponibile
    San Michele Salentino
  • Quando
    Dal 28/06/2015 al 28/06/2015
    dalle 7
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

SAN MICHELE SALENTINO - Riscoprile le radici culturali legate alla vita attorno alla masseria di un tempo è l’intento dell’Associazione Ristoratori di San Michele Salentino che, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, del Gal Alto Salento e della Regione Puglia, organizzeranno per oggi, domenica 28 giugno la “Sagra della contrada”, festa della ruralità.

Location dell’evento sarà “masseria Augeluzzi” che, attraverso la ricostruzione della tipica giornata contadina del secolo scorso, prenderà vita. Rivisitazione degli antichi mestieri, canti popolari, balli in costume e riproposizione di prodotti enogastronomici dell’Alto Saleno saranno le attività cardini della Sagra della Contrada.

La Sagra della Contrada promette dunque un ritorno ad una benefica lentezza, fatta di melodie popolari, di compagnia e di gusto. Ad allietare il palato degli ospiti all’interno della stessa masseria Augeluzzi saranno, infatti, crostoni abbinati al tipico fico verde, formaggi, capocollo, grano, frittura povera di pesce, carne alla brace. Il tutto accompagnato da buon vino e con la possibilità di altri tipici assaggi negli stand riservati alla degustazione. La colonna sonora della serata sarà garantita da canti e danze dei Taricata, ricco e coinvolgente ensemble di musica popolare dell’Alto Salento. Va aggiunto che, durante la stessa domenica, sarà girato un video per l’Expò di Milano: immagini ed espressioni di una “salentinità” che porta il marchio di San Michele Salentino.

IL PROGRAMMA: Ore 07:00 Consegna dei gazebo agli espositori dei prodotti tipici Pugliesi e delle cantine per approfondimento; Ore 08:00 Posizionamento delle auto e moto d’epoca; Ore 08:30 Posizionamento dei figuranti; Ore 09:00 Inizio scene da parte dei figuranti per le riprese per Expò, con mietitura e battitura dei covoni sull’aia. Balli di ragazze tarantate e pizzica, con fisarmoniche del gruppo La Taricata che ruotano intorno alle ballerine; Ore 10:30