Atmosfere, echi e sonorità dal mondo nel concerto di BrindisiClassica

BRINDISI - Giovedì 10 gennaio 2018 alle 20.00 riprende a Brindisi, nella Sala Conferenze del Museo Archeologico "F. Ribezzo", la stagione concertistica "BrindisiClassica", organizzata dall'Associazione "Nino Rota" sotto l'egida del MiBACT e con il patrocinio della Regione Puglia, del Comune e della Provincia di Brindisi. Sul podio il duo Alberto Varaldo (armonica cromatica) e Pietro Ballestrero (chitarra), che propone un percorso musicale in cui riecheggiano le atmosfere di celebri colonne sonore di film, quali «Il postino», «Nuovo Cinema Paradiso», «Smile», «Moon River», e quelle sudamericane e mediterranee con musiche di Piazzolla (Oblivion, Cafè 1930, Libertango), De Bandolim (Noite carioca), Pixinguina (Rosa) e degli stessi concertisti Varaldo (La giostra di Egberto e Tarantella) e Ballestrero (I cani di Delphine).

Musicista eclettico, nato a Torino nel 1968, Alberto Varaldo si afferma a livello internazionale come uno dei più interessanti solisti dell’armonica cromatica in ambito classico e jazzistico. Avviato alla musica all’età di sette anni, studia pianoforte, composizione, arrangiamento e improvvisazione jazz diplomandosi presso il conservatorio “G. Verdi” di Torino e il Centro Professione Musica di Milano. Vincitore del primo premio come miglior solista/jazz al World Harmonica Festival 2005 di Trossingen (Germania), nel 2006 gli viene assegnato il primo premio come solista di musica classica e di jazz al Nordic Baltic Harmonica Festival di Parnu (Estonia). Attivo professionalmente da più di vent’anni come interprete, improvvisatore e compositore, ha pubblicato vari lavori discografici e si è esibito nei più importanti teatri e festival internazionali in formazione da camera e con orchestre. Scrive arrangiamenti e composizioni originali per l’armonica cromatica. Nel 2014 ha pubblicato per le edizioni KWB il suo metodo di studio completo “Blow! Suonare l’armonica cromatica".

Pietro Ballestrero ha studiato musica classica e jazz, perfezionandosi con insigni Maestri.  Dal 2003 al 2006 ha partecipato al “Laboratorio permanente di ricerca musicale” condotto da Stefano Battaglia nell’ambito della fondazione SIENA JAZZ – Accademia Nazionale del Jazz. È autore di numerose incisioni per importanti etichette, si esibisce regolarmente in concerti, rassegne e festival e compone musiche per il teatro. Dal 2006 collabora con la compagnia Stalker Teatro. Ha partecipato a ensemble con A. Ayassot, A. Succi, A. Rolle, M. Tardito, Lab Dance Orchestra di F. Di Castri e G. Petrella, A. Mella, L. Minetti, M. Decimo, G. Mirabassi e molti altri. Nell’ambito della musica classica contemporanea ha collaborato con Ezio Bosso, Giacomo Agazzini, Claudia Ravetto, Roberta Bua, Roberto Tarenzi, Valerio Iaccio e con l’Orchestra da tre soldi, Roberto Taufic.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Otto concerti da camera al teatro Sociale da novembre a maggio

    • dal 12 novembre 2019 al 12 maggio 2020
    • teatro Sociale di Fasano
  • Prima stagione concertistica a Mesagne: “Il teatro e i concerti al chiaro di luna”

    • dal 3 marzo al 15 aprile 2020
    • Teatro comunale

I più visti

  • Il teatro è servito: la programmazione del Kopò

    • dal 12 ottobre 2019 al 10 maggio 2020
    • Teatro Kopó Brindisi
  • Tour di spettacoli a Brindisi con il Performing Arts Festival, prima edizione

    • dal 28 novembre 2019 al 26 aprile 2020
  • Sei spettacoli per la nuova stagione di prosa a Ceglie

    • dal 17 gennaio al 5 aprile 2020
    • teatro comunale
  • Terza rassegna teatrale “Domenico Modugno” al don Bosco di San Pietro

    • dal 19 gennaio al 18 aprile 2020
    • teatro DonBosco
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento