Concerto teatrale a Santa Chiara

BRINDISI - Domani, 9 agosto, è l’ ultima possibilità per poter assistere sotto le stelle ad uno dei tre spettacoli teatrali , facenti parte del progetto ”Ipa Adriatica” .

L'ex Convento S.Chiara a Brindisi

BRINDISI - Domani, 9 agosto, è l’ ultima possibilità per poter assistere sotto le stelle ad uno dei tre spettacoli teatrali , facenti parte del progetto ”Ipa Adriatica” che punta alla valorizzazione dei beni culturali, promosso dal Teatro Pubblico Pugliese. Questa serata è solo l’ ultimo tassello di un programma articolato in tre appuntamenti. Il primo dei quali si è svolto in piazza Duomo, il 7 agosto, dal titolo “Piazza del Duomo all’insù” con le compagnie “Armamaxa Teatro” e “Casarmonica” per la regia di Enrico Messina. Poi, il giorno successivo a Palazzo Nervegna, lo spettacolo “Sirene”, che ha visto impegnate le compagnie Meridiani Perduti, Cooperativa Thalassia, Gruppo Mòtumus, Teatro Delle Pietre e Casarmonica dirette da Enzo Toma.

Per chi non avesse ancora avuto possibilità di partecipare a questo evento e per tutti coloro che fossero rimasti affascinati dalle altre esibizione non resta altro che recarsi domani, nel chiostro dell’ex convento di Santa Chiara alle ore 20,30 per assistere al concerto teatrale, che chiuderà l’ artistic season, “Lenòr” con Nunzia Antonino e la regia di Carlo Bruni, omaggio alla poetessa portoghese protagonista della rivoluzione partenopea del 1799, preceduto dalle armonie di pianoforte e archi del«SalentMelody Group». Per info: Fondazione Nuovo Teatro Verdi – 0831.229 230

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento