Festival di musica antica per ragazzi

S.VITO DEI NORMANNI – Si dividerà in tre giornate – giovedì, venerdì 4 e sabato 5 maggio prossimi – presso il salone della Civica Biblioteca “Giovanni XXIII” di San Vito dei Normanni, il primo festival di musica antica per ragazzi “Kinder Leo Festival 2012”. Musicisti in erba, a partire dalla ore 19.30, si presenteranno al pubblico per offrire le loro genuine emozioni e performance. Il progetto è stato ideato dal maestro Cosimo Prontera.

Cosimo Prontera

S.VITO DEI NORMANNISi dividerà in tre giornate – giovedì, venerdì 4 e sabato 5 maggio prossimi – presso il salone della Civica Biblioteca “Giovanni XXIII” di San Vito dei Normanni, il primo festival di musica antica per ragazzi “Kinder Leo Festival 2012”. Musicisti in erba, a partire dalla ore 19.30, si presenteranno al pubblico per offrire le loro genuine emozioni e performance. Il progetto è stato ideato dal maestro Cosimo Prontera.

“E’ il primo festival di musica antica in Italia riservato ai ragazzi – ha commentato il maestro – e questo permetterà di porre l’attenzione ai i nuovi talenti oltre che far conoscere, ad una fascia di pubblico molto giovane, la figura di Leonardo Leo, utilizzando linguaggi appropriati al pubblico di riferimento”. È una nuova sfida in campo culturale e musicale, quella lanciata dal maestro Cosimo Pontera con il progetto “Kinder Leo Festival 2012”.

L’idea è stata subito condivisa dal sindaco della città di San Vito dei Normanni, Alberto Magli, e dal delegato alla cultura, Vincenzo Nigro, impegnati già nella promozione della figura di Leonardo Leo. I “kinder musicisti” si cimenteranno, durante le tre giornate, in brani tratti dal repertorio rinascimentale, barocco e preclassico con uno sguardo particolare alla figura di Leonardo Leo, eseguendo questa letteratura con organici variabili, non avendo alcun vincolo.

Ad arricchire l’evento, si alterneranno attrici e musicisti come Daniela Nisi – anche lei in erba, nata all’interno del laboratorio teatrale “Le pietre che cantano” – e proporrà la biografia di Leonardo Leo con un linguaggio adatto a fai intuire e veicolare ad un pubblico giovane la potenza artistica di Don Lionardo. Ci saranno anche la Giovane orchestra da camera “Leonardo Leo”, la “Giustino Durano” – orchestra di Brindisi, l’ensemble Trio & Quartet Pacuvio-Frescobaldi, la pianista Antonia De Pasquale, la Scuola di musica Lucia Iurleo, i Cisternino Brass ensemble.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Agente infedele intasca i soldi dei clienti: condannata compagnia assicuratrice

  • Cronaca

    “Sono io il rapinatore della gioielleria, gli altri non c’entrano”

  • Cronaca

    Incidente mentre pescava polpi, muore un pensionato

  • life

    I protagonisti del progetto "La Manta" presentano i risultati

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla statale 7: muore ex sindaco di San Vito

  • Morte ex sindaco: arrestato l'altro conducente, sotto effetto di alcol e droga

  • Auto si schianta contro un trattore sulla Brindisi-San Vito: un ferito

  • Brindisina uccisa a colpi di pistola in Brianza

  • Marijuana nello zaino: arrestata studentessa di 16 anni

  • Il commosso addio al professor Caiolo: "Una persona semplice, gli dobbiamo tanto"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento