Festività tra presepi e gospel

Settimane di tradizioni e religiosità in vari centri del Brindisino, in questo caso Latiano, San Vito dei Normanni e Ostuni. Venerdì 30 dicembre prossimo si potrà visitare il presepe vivente a Latiano in piazza Umberto I e nelle vie circostanti e l’appuntamento si ripeterà anche domenica 1 gennaio 2012. L’evento è organizzato dalla ProLoco di Latiano in collaborazione con l’amministrazione comunale e le associazioni Lo Zodiaco e I Soliti ignoti.

Presepe vivente

Settimane di tradizioni e religiosità in vari centri del Brindisino, in questo caso Latiano, San Vito dei Normanni e Ostuni. Venerdì 30 dicembre prossimo si potrà visitare il presepe vivente a Latiano in piazza Umberto I e nelle vie circostanti e l’appuntamento si ripeterà anche domenica 1 gennaio 2012. L’evento è organizzato dalla ProLoco di Latiano in collaborazione con l’amministrazione comunale e le associazioni Lo Zodiaco e I Soliti ignoti.

Si ripetono anche quest’anno gli appuntamenti natalizi a Latiano grazie alla ProLoco e al supporto del Comune stesso. Il presepe vivente si potrà ammirare da piazza Umberto I, dove vi sarà Erode, lungo il perimetro del castello con le raffigurazioni di botteghe artigiane, tra cui “lu conzalimmi”, “lu scarparu”, “lu firraru”, “lu cannizzaru” e “lu panararu”. Nelle vie adiacenti ci sarà una sezione dedicata ai lavori femminili (la filanda, la ricamatrice, le donne che fanno la pasta, i dolci ecc). infine la grotta della natività si potrà, invece, ammirare nel cortile del castello di piazza Umberto I.

A San Vito dei Normanni, sempre venerdì 30 dicembre 2011 si terrà un concerto gospel presso il cinema teatro Melacca promosso dalla civica amministrazione e rientra nel calendario degli eventi natalizi. Sul palco gli “Wanted Chorus”, gli stessi che nel 2007 hanno ricevuto il premio “Italian Gospel Music Awards” come migliore gruppo dell’anno. Dall’afroamericano alla musica religiosa fino a toccare la musica moderna, i pezzi in programma spazieranno tutti i generi del gospel, da “We are the world” a “Joy”, da “The prayer” a “Oh happy day” e così via. Il costo del biglietto d’ingresso è di 5 euro e l’inizio dello spettacolo è previsto per le ore 21.

A Ostuni la “Betlemme del San Raffaele” sarà ospitata nella Rsa locale presso l’ex sanatorio, sino al 6 gennaio 2012. Si potrà visitare ogni giorno a partire dalle ore 17. Il presepe è una scrupolosa ricostruzione della Città Bianca ed è stato interamente realizzato  dagli ospiti della struttura con l’ausilio degli educatori professionali ed il contributo dell’intera èquipe socio – assistenziale. E’ stato realizzato con cartapesta, polistirolo, ritagli di stoffa colorata, legumi, ramoscelli di ulivo, materiale da riciclo in genere, il tutto per dare forma alle casette in calce bianca e a tutto il paesaggio e i personaggi.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

I più letti della settimana

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

  • Auto si ribalta sulla superstrada: illesi tre giovani brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento