Librinfaccia presenta “Domani, chiameranno domani” di Andrea Salonia

  • Dove
    Piazzetta Sant’Oronzo
    Indirizzo non disponibile
    Ostuni
  • Quando
    Dal 28/08/2017 al 28/08/2017
    20,00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Librinfaccia presenta “Domani, chiameranno domani” di Andrea Salonia

OSTUNI - Il libro sarà presentato lunedì 28 agosto ore 20,00 in Piazzetta Sant’Oronzo. Il ricavato della vendita delle singole copie di "Domani, chiameranno domani", della serata del 28 agosto, verrà devoluto al progetto dlla Fondazione Tiziana Semerano “Il cerchio della vita – ONLUS”. La Fondazione ha come obiettivo quello di fornire aiuto e supporto a tutti i soggetti portatori di neoplasie o patologie similari e alle famiglie, offrendo ascolto, accoglienza, assistenza materiale, psicologica e spirituale.

Dialogano con l’autore Luciana Parisi (Giornalista Rai) e Giuseppe Tanzarella (Avvocato e Consigliere comunale).

L’organizzazione, con il supporto di Ostuni Notizie, assicura la diretta social - #Librinfaccia #Salonia #DomaniChiamerannoDomani #Ostuni

L'ingegnere Augusto C. è uomo metodico, rigoroso, arido di parole, e pugliese di Manduria, cittadina dai tetti piatti nel Salento meno noto, famosa per il suo vino rosso, il Primitivo, tramandato nei secoli a partire dagli antichi Messapi. Augusto C. è stato il direttore della fabbrica di acciaio più grande d'Italia; accusato di una continuativa e consapevole forma di disastro ambientale da sversamento di sostanze nocive nell'aria, adesso è agli arresti domiciliari. Così, chiuso nei molti ma claustrofobici centotrentasette metri quadrati della sua casa, stagione dopo stagione, oggetto dell'opinione pubblica, Augusto C. perde i suoi sensi; prima l'olfatto, il gusto, quindi il tatto, poi l'udito e infine la vista. Accanto a lui c'è sempre Graziella, moglie, in primo luogo, ma donna forte, amante della cucina di quella loro terra dove arriva anche il salmastro del mare. E il cucinare insieme li salva; salva Augusto, che imparando a preparare le pietanze racconta la sua vicenda di uomo, dal padre contadino e infermiere, libero nell'animo in sella alla sua Bianchi azzurro del cielo; racconta del periodo di lavoro in Giappone, dei suoi figli Lorenzo e Gaetano, di quanto fossero diversi, della madre e della sua faccia da radice; racconta dell'acciaio e della gente della fabbrica che per tanti anni era stata la sua vita intera. Ecco - dice un Augusto senza (il) senso - questi sono gli arresti domiciliari, rallegrarsi che il proprio padre sia già morto.

Andrea Salonia, trasvolatore di mondi, medico e scrittore è al suo primo romanzo “ed è una grande gioia” afferma nella suo bio sulla pagina fb (https://www.facebook.com/pg/saloniascrittore/about/?ref=page_internal).

Una grande gioia anche per Librinfaccia che accoglie tra i promotori dell’evento la Fondazione Tiziana Semerano “Il cerchio della vita – ONLUS”. Quest’anno la Fondazione, all’interno delle proprie attività sociali, ha deciso di promuovere una raccolta fondi diretta all’acquisto della “DIGNICAP” una macchina che, attraverso un caschetto in silicone refrigerante indossato durante la chemioterapia, evita la caduta dei capelli. Il sistema “DigniLife” è stato sviluppato per fornire un raffreddamento continuo al cuoio capelluto      in modo efficiente, sicuro e con un comfort accettabile per il paziente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Per “I giorni del fuoco” due serate dedicate alla “focara” a Brindisi

    • Gratis
    • dal 18 al 19 gennaio 2020
    • chiesa San Lorenzo da Brindisi
  • Il teatro è servito: la programmazione del Kopò

    • dal 12 ottobre 2019 al 10 maggio 2020
    • Teatro Kopó Brindisi
  • Tour di spettacoli a Brindisi con il Performing Arts Festival, prima edizione

    • dal 28 novembre 2019 al 26 aprile 2020
  • Ritorna il posto delle favole al teatro comunale di Ceglie Messapica

    • dal 27 ottobre 2019 al 8 marzo 2020
    • Teatro comunale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento