Messapica Film Festival: primo festival cinematografico a Mesagne

  • Dove
    atrio castello normanno svevo
    Indirizzo non disponibile
    Mesagne
  • Quando
    Dal 22/07/2019 al 28/07/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

MESAGNE - Un evento realizzato dall’Associazione Culturale Blue Desk con il contributo del comune di Mesagne e dell’Apulia Film Commission, con il patrocinio di Ministero dei Beni Culturali, Sindacato Nazionale Critici Cinematografici (SNCCI) e Associazione Nazionale Autori Cinematografici (ANAC), in collaborazione con CSC - Cineteca Nazionale, Ambasciata di Svezia, Ambasciata di Norvegia, Goethe Institut ed il settimanale nazionale LEFT.

Il festival si svolgerà dal 22 al 28 Luglio nell’atrio del Castello Normanno Svevo e in altri luoghi della città di Mesagne. Omaggiando già nel nome la tenacia e la forza di volontà della donna messapica, e alludendo alla centralità dell’immagine femminile nel contemporaneo, il festival è dedicato al cinema d’autore delle donne e sulle donne, con pellicole provenienti da tutto il mondo. Una settimana di proiezioni con film, documentari, ospiti, masterclass, presentazioni di libri, laboratori, tavole rotonde e incursioni live.

Tutte le attività del festival saranno gratuite, l’evento sarà un’occasione per tutta la provincia di Brindisi e una porta all’estate culturale del Salento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parte il nuovo format dal Presidio del Libro “Terre del Negramaro”: primo ospite Annibale Gagliani

    • Gratis
    • 27 ottobre 2019
    • birreria Li Turchi
  • Festival “Tempeste, immagini, suoni, racconti dal Mediterraneo”

    • Gratis
    • dal 21 settembre al 31 ottobre 2019
  • Da Picasso agli artisti contemporanei: opere su carta

    • dal 10 al 31 ottobre 2019
    • Museo Ribezzo
  • “L’Universo orrendo”: serata in onore di Pier Paolo Pasolini

    • 2 novembre 2019
    • castello
Torna su
BrindisiReport è in caricamento