Premio Arti: cinque i finalisti in gara

CEGLIE MESSAPICA - Si sono concluse a Ceglie Messapica presso il Teatro Comunale le prove selettive del Premio Nazionale delle Arti – Sezione Canto Lirico, organizzato dal MIUR e dal Conservatorio “Tito Schipa” a cui hanno partecipato oltre 40 cantanti lirici provenienti da tutti i Conservatori d' Italia. La giuria composta dai Maestri Michele Mirabella, Nicola Martinucci, Federico Militano ed Alberto Triola e presieduta dal maestro Marcello Panni ha selezionato per la prova finale i 5 finalisti che parteciperanno questa sera alla prova finale che si svolgerà a Lecce (ore 20.30, presso il Teatro Politeama Greco), con l'Orchestra Sinfonica "Tito Schipa" diretta dal Maestro Giovanni Pellegrini.

Tito Schipa

CEGLIE MESSAPICA - Si sono concluse a Ceglie Messapica presso il Teatro Comunale le prove selettive del Premio Nazionale delle Arti – Sezione Canto Lirico, organizzato dal MIUR e dal Conservatorio “Tito Schipa” a cui hanno partecipato oltre 40 cantanti lirici provenienti da tutti i Conservatori d' Italia. La giuria composta dai Maestri Michele Mirabella, Nicola  Martinucci, Federico Militano ed Alberto Triola e presieduta dal maestro Marcello Panni ha selezionato per la prova finale i 5 finalisti che parteciperanno questa sera alla prova finale che si svolgerà a Lecce (ore 20.30, presso il Teatro Politeama Greco), con l'Orchestra Sinfonica "Tito Schipa" diretta dal Maestro Giovanni Pellegrini.

I finalisti, dunque: Anna Brull ("Tito Schipa" Lecce), Matteo Desole ("Luigi Canepa" Sassari), Annalisa Ferrarini ("Arrigo Boito" Parma), Keng Li ("Santa Cecilia" Roma), Deniz Uyar ("Giuseppe Verdi" Torino). “E’ stato un Premio d’eccellenza che ha dimostrato come il vivaio della musica italiana ha enormi potenzialità. Un augurio ai cinque finalisti che peraltro rappresentano non solo l’intera nazione ma i diversi angoli del mondo a testimonianza dello spessore dell’evento. Un ringraziamento particolare al Ministero della Pubblica Istruzione e al Direttore Generale Afam, Giorgio Bruno Civello per aver scelto Ceglie Messapica, Lecce ed il nostro Conservatorio come sede del Premio”, ha dichiarato Nicola Ciracì, presidente del CdA del Conservatorio di Musica “Tito Schipa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La nostra città è stata invasa da tanti giovani provenienti non solo da tutti i Conservatori d’Italia ma da tutto il mondo, riempiendoci di buona musica. Ancora una volta Ceglie ha puntato sulla Cultura e sull’Arte come volano dello sviluppo turistico” ha dichiarato Luigi Caroli Sindaco di Ceglie Messapica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Alle rapine con la mamma: colpi ai distributori, quattro arresti

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

Torna su
BrindisiReport è in caricamento