E dopo la regata e i cantanti, arriva l'estate dei libri e della cultura

Da venerdì 12 luglio a domenica 14, il centro storico sarà lo scenario della presentazione di 40 autori scelti da Puglia Book Fest, manifestazione ideata a Brindisi

BRINDISI - Prende il via venerdì 12 luglio la prima edizione di Puglia Book Fest, la rassegna letteraria che per tre giorni, sino a domenica 14, animerà il centro storico di Brindisi con oltre quaranta presentazioni di libri. Ospiti del festival saranno autori del panorama regionale e nazionale: da Ascanio Celestini a Piergiorgio Odifreddi a Chiara Francini a Rita Dalla Chiesa.

Le location della tre giorni culturale

Cinque le location ricche di storia e cultura che ospiteranno gli autori e faranno da cornice al Puglia Book Fest: il giardino dell’ex convento Santa Chiara, il Polo Biblio Museale “Ribezzo”, l’ex complesso delle Scuole Pie, il chiostro di San Paolo Eremita e Palazzo Granafei Nervegna. Nel corso della manifestazione culturale sarà, inoltre, dato spazio anche a spettacoli per bambini, teatro e mostre. 

La manifestazione Puglia Book Fest, organizzata dall’Associazione Puglia Book Ets con la collaborazione della rivista Amazing Puglia e della libreria Feltrinelli Point di Brindisi, ha il patrocinio dell’amministrazione comunale e prevede un ricco ed interessante programma che è stato presentato questa mattina  nella sala giunta del Comune di Brindisi, alla presenza del sindaco Riccardo Rossi e degli organizzatori della manifestazione culturale.

Hanno partecipato il giornalista Fabio Mollica, direttore responsabile del magazine Amazing Puglia, il direttore della libreria Feltrinelli Point Brindisi e direttore artistico del festival, Francesco Carlucci, e il giornalista Salvatore Vetrugno. Presenti al tavolo della conferenza stampa Sonia Rubini, vice presidente del Consorzio Asi, e Raffaella Argentieri, della Fondazione “Tonino Di Giulio”. 

Alcuni dei libri che saranno presentati nel Puglia Book Fest-2

L’idea della rassegna libraria

“Puglia Book Fest nasce dall’incontro tra la libreria Feltrinelli, quindi Francesco Carlucci e Salvatore Vetrugno, e il magazine Amazing Puglia”, afferma Fabio Mollica. “Da questo incontro scatta l’idea di trasformare il Segnalibro, rassegna storica di Feltrinelli Point di Brindisi, in qualcosa di più importante, nel primo festival culturale della città. Un festival culturale che vada oltre la mera presentazione di libri, ma che abbracci anche altre forme di cultura come il teatro, la musica, la pittura, la fotografia”.

Con il Puglia Book Fest gli organizzatori intendono far conoscere, promuovere, far vivere i meravigliosi luoghi che ospiteranno il festival e rendere la cultura fruibile e aperta a tutti. “Il vero obiettivo di questa prima edizione del Puglia Book Fest”, conclude il direttore di Amazing Puglia, “vuole essere quello di ritrovarci insieme, di condividere e di conversare, di parlare delle nostre emozioni, delle nostre passioni, delle nostre idee”.

La parola è passata quindi al sindaco Riccardo Rossi, che ha parlato degli eventi importanti che hanno aperto il periodo estivo: la regata Brindisi- Corfù e Battiti Live, che per Rossi è stata una sfida importante vinta. “Questa sfida è andata benissimo”, evidenzia il sindaco, “e ci fa molto piacere che il giorno dopo Battiti partiamo con un altro grande evento, che è quello del Puglia Book Fest. Ci sembra che a Brindisi un’iniziativa di questo tipo sia importante, mancava un po’ sulla scena”, conclude Rossi, che sottolinea come il programma del festival sia un programma valido, di grandissima qualità, che attirerà tantissime persone.

Da sinistra, Sonia Rubini, Fabio Mollica, Riccardo Rossi e Francesco Carlucci-2

Francesco Carlucci, direttore artistico del festival, ha evidenziato come la rassegna Puglia Book Fest sia un discorso aperto alla città: ad essere invitate sono state, infatti, tutte le librerie, tutti gli editori pugliesi. Nel corso della manifestazione saranno esposti circa 10.000 volumi. “Abbiamo dato la possibilità a tutti gli editori pugliesi di pubblicizzarsi in questi giorni attraverso le presentazioni di autori locali e autori nazionali e abbiamo dato anche alle persone la possibilità di incontrare gli editori”, prosegue Carlucci. “La nostra idea è quella anche di far incontrare lo scrittore e l’editore pugliese e viceversa”, afferma. “L’idea di questo festival è proprio promuovere la lettura, promuovere questi posti bellissimi del centro storico”.

La conferenza stampa è terminata con l’intervento di Salvatore Vetrugno, che ha illustrato gli eventi collaterali del Puglia Book Fest e con l’intervento di Sonia Rubini, vice presidente del Consorzio Asi, secondo cui è importante valorizzare l’immagine della nostra città e recuperare un’identità storica poco considerata in passato, e di Raffaella Argentieri della Fondazione “Tonino Di Giulio”, che ha ricordato un insegnamento del dottor Di Giulio secondo cui la conoscenza può salvare la democrazia e il mondo.

Il programma del Puglia Book Fest

Venerdì 12 luglio, presso il Chiostro di San Paolo Eremita, a partire dalle ore 20.00, Fabio Siciliani che presenterà “Officina del corpo” (I libri di Icaro); alle 20.30 Giuseppe Resta con “Quel millenovecento69” (I libri di Icaro); alle 21.00 Linda Lanzillotta con “Il paese delle mezze riforme” (Passigli Editori) e alle 22.00 Gabriella Genisi con “Pizzica amara” (Rizzoli).

Sempre venerdì, presso il Polo BiblioMuseale F. Ribezzo a partire dalle 20.00, Giuseppe Piccione presenterà il suo “Ragionamento sulla libertà” (Barbieri Selvaggi Editori); alle 20.30 Bianca Tragni, Mariano Rizzo e Annapaola Digiuseppe converseranno su “Storie nei luoghi di Puglia” (Edizioni di Pagina); alle 21.30 Costantino D’Orazio presenterà “Leonardo svelato” (Sperling & Kupfer).

Presso il giardino dell’ex Convento Santa Chiara, invece, a partire dalle 20.00, Felicita Scardaccione presenterà “Felicottera alla ricerca del sorriso perduto” (Fasidiluna); a seguire uno spettacolo per bambini con protagonista Geronimo Stilton “Nel mondo dei draghi”; alle 22.30 Francesco Tricarico presenterà “Palla persa. Una favola d’amore” (La nave di Teseo);

Presso l’ex complesso delle Scuole Pie, alle ore 20.00, Laura Pavia presenterà “La miseria del cielo” (Pensa editore); alle 20.30 Pino De Luca “Trappole” (Il raggio verde); alle 21.00 Piergiorgio Odifreddi “Dialogo tra un cinico e un sognatore” (Rizzoli); alle 22.00 Debora Marinelli con “La Babele del mare” (Falvision Editore).

Infine, presso Palazzo Granafei Nervegna, alle 19.00, Piero Rizzo presenterà il suo “Diario intimo di un collezionista di mostri” (La mongolfiera), in collaborazione con la Caffetteria Nervegna.

Accanto alle presentazioni di libri venerdì, lungo il percorso di Puglia Book Fest,  si terrà la performance di Barbonaggio teatrale, di e con Ippolito Chiariello, con la partecipazione di Sara Bevilacqua, Barbara Toma, Antonio Guadalupi e Gianmarco Di Totero.

Salvatore Vetrugno e Raffaella Argentieri-2

Sabato 13 luglio, presso il Chiostro di San Paolo Eremita, alle 20.00, Giuseppe Sansone presenterà “Matteo e il mostro autistico” (Edizioni di Pagina); alle 20.30 Elena Leone con “Punzogino il clown e Polento” (Fasidiluna); alle 21.00 uno spettacolo di burattini a cura di Enzo Toma “I racconti della Digital History Library”; alle 22.00 il Premio Puglia Book con Raffaello Mastrolonardo e il suo “Gente del Sud” (Ed. Tre60); Flavio Roberto Albano con “Destino. La cattedrale mai esistita” (Ed. Les Flaneus); e Pamela Spinelli con “Tranquilla” (Raggio Verde).

Presso il Polo BiblioMuseale F. Ribezzo, alle 20.00,  Enrico Cuccodoro presenterà il suo “Gli impertinenti” (Ed. Voiler); alle 20.30 Attilio Bolzoni con “Il padrino dell’antimafia” (Zolfo Editore); alle 21.30 Angelo Consoli con “European Psyco” (Aracne Editore) –Proiezione; alle 22.30 Nicola Monaco con “Altana 15” (Anyname sas).

Nel giardino ex Convento Santa Chiara, sempre nella giornata di sabato, a partire dalle 20.00, Manuela Del Coco presenterà “Poi quando torno mi metto a lavorare” (Esperidi); alle 20.30 Valentina Madonna con “Capelvenere” (Wip edizioni); alle 21.00 Chiara Francini con “Un anno felice” (Rizzoli); e alle 22.00 Ascanio Celestini con “Barzellette” (Einaudi).

L’ex complesso delle Scuole Pie, ospiterà alle 20.00, Paolo Cilfone che presenterà il suo “Bianco Sangue” (Falvision Editore); alle 20.30 Andrea TI con “Disdire” (Pensa Editore); alle 21.00 Mina Buccolieri con “La stella nel cuore” (Musicaos Editore); alle 21.30 Rosario Pellecchia con “Solo per vederti felice” (Mondadori); e alle 22.30 Luigi Marrella con “Fiocchi di lana e scaldarancio” (Barbieri Selvaggi Editori).

Presso Palazzo Granafei Nervegna, alle 19.00, Rosanna Cafaro presenterà “Salento romantico. I luoghi giusti per l’amore”, in collaborazione con la Caffetteria Nervegna.

Palazzo Granafei Nervegna e l'arco di piazza Falcone e Sottile

Domenica 14 luglio,  presso il Chiostro di San Paolo Eremita, alle 20.00, Jean Charles de La Roi, presenterà “Il Viaggio addosso” (Esperidi Edizioni); a seguire, alle 20.30, Maria Rosaria Zulì con “Il capitalismo: un sistema senza sconti” (Anyname sas); alle 21.00 Francesca Cavallo con “Storie della buonanotte per bambine ribelli” (Mondadori); conclude alle 22.15 Ester Cecere con “Dall’India a Lampedusa” (Wip Edizioni).

Presso il Polo BiblioMuseale F. Ribezzo, sempre nella giornata di domenica, alle 20.00, “Storie di altri mondi” (Edizioni di Pagina) Paolo Comentale e Alessandro Cobianchi converseranno intorno al tema della diversità; alle 20.30 Rosangela Chirico con “La piega. Dall’altra parte del cuore” (Alphard); alle 21.30 Felice Di Lernia con “Eppure il vento soffia ancora” (Edizioni Bordeaux).

Nel giardino dell’ex Convento Santa Chiara, alle 20.30, Rita Dalla Chiesa presenterà il suo “Mi salvo da sola” (Mondadori); alle 22.00 Catena Fiorello con “Tutte le volte che ho pianto” (Giunti).

Infine, nell’ex complesso delle Scuole Pie, domenica, alle 20.30, Mino Pica presenterà “Quando arriva domenica” (Musicaos Editore); alle 21.00 Stefano Cambò con “Salento Café Noir” (Il Raggio Verde); e alle 21.30 Michela Marzano presenterà “Idda” (Eiunaudi).

Nel corso delle tre giornate del festival,  presso l’ex Convento Santa Chiara, si terrà la mostra fotografica di Cinzia Rossi “Il mio mondo inquadrato”, mentre nel Chiostro di San Paolo Eremita, si terrà la mostra-installazione “Viaticum” di Caio Gracco.

Puglia Book Fest è sponsorizzata da Chemgas, Consorzio Asi Brindisi, Sanofi e Locopress Industria Grafica.  Partner ufficiali: Inchiostri di Puglia, Rotary Club Brindisi, Fondazione “Tonino Di Giulio”, Recensionelibri.org, Ristorante Piazzetta Colonne, Hotel Executive Inn e Hotel Orientale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento