“Rèvolution” il musical in ricordo dei movimenti studenteschi del ‘68

BRINDISI - Giovedì 31 maggio gli studenti dell’ITT “Giorgi” di Brindisi si esibirà al Cinema-Teatro Impero in un musical dal titolo “Révolution” per ricordare i 50 anni dalla contestazione studentesca del  1968. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 19:00 e si potrà accedere senza invito e gratuitamente.

A distanza di 50 anni dalla contestazione studentesca risalente al  1968 , si è voluto ri-vivere quel clima di agitazione sociale, per interpretarne i motivi,  comprenderne i principi ideologici, cogliere i valori ispiratori della lotta .

Gli studenti dell’ITT “G.Giorgi” si sono tuffati in un segmento di storia travolgente  sia per le tematiche di quel tempo , ma sempre attuali , quali pace-guerre  , libertà-regole, uguaglianza- razzismo, progresso- conservatorismo, l’emancipazione della donna, sia per le emozioni vissute, interiorizzate, perché potessero  essere trasmesse da un palcoscenico.

E’ stato un percorso pluridisciplinare, dato che il fenomeno è stato dapprima analizzato sui diversi versanti ( storico, linguistico, politico, giuridico) e poi rivisitato nella veste di  una performance di teatro musicale, mediante la valorizzazione espressiva dei linguaggi  verbali e non, quali coreografico, musicale, iconico.

Il progetto PON 10862 - FSE - Inclusione sociale e lotta al disagio “L'Altra Scuola”nel modulo “Dal Bibliolab allo stage”, curato da Tony Bottazzo, quale esperto , con il supporto di Gabriele Cagnazzo  per le coreografie, ha coinvolto 26 studenti appartenenti alle differenti classi dell’Istituto, e che si sono distinti per attitudini in fieri, potenzialità  emergenti, talenti consolidati: attori, cantanti, ballerini e persino una band musicale.

L’esordio è fissato per giovedì 31 maggio alle ore 19,00 al cinema –teatro “Impero”, con ingresso libero e gratuito, ma nel corso dell’estate lo spettacolo sarà itinerante , in quanto sarà portato in scena in altre località del Salento.

Con lo stesso entusiasmo con cui si sono  sentiti  veri e partecipi di quei momenti senza  indossare una  semplice maschera, gli studenti  giovedì vorranno condividere con la platea il significato ed il valore del ‘68 ,  percepito spesso come volontà di  scardinamento di un  sistema, ma,  a distanza di mezzo secolo  nella magia del teatro, diverrà  voce unica e, al tempo stesso, polifonica,  che unirà  i giovani protagonisti ed un pubblico, forse un po’ nostalgico della sua verde età.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento