Mostra personale - Frammenti di ricordi

FRANCAVILLA FONTANA - E.G. Solferino è artista contemporaneo eclettico e sorprendente. Frammenti di ricordi francavillesi, personaggi di oggi se vissuti in altri tempi, sovrapposizione di passato e presente, omaggi caravaggeschi e rembrandtiani, nature morte ed acquerelli assumono significati universali, perché l’animo umano è oltre il tempo e il luogo, oltre il qui e ora, in un continuo e doppio dialogo tra passato e presente, locale e universale.
In esposizione dipinti e acquerelli.
«Ernesto Gennaro Solferino, uomo vigoroso, tra la folta capigliatura e la barba arruffata, che gli dà l’aspetto un po’ leonino da antico assiro. Artista dalla mente agile, dal carattere schietto, dalla comunicativa trascinante, dagli entusiasmi contagiosi. Questo l’uomo e l’artista. [..] L’artista Solferino comprende che l’opera deve rivolgersi al cuore degli uomini di ogni tempo. [..] Il presente non è nulla, sembra affermare l’artista, solo un attimo fuggente. Noi siamo il nostro passato, in noi i secoli si addensano, convivono, come nelle contrade di Puglia le antiche cattedrali e i palazzi di vetro.». Francesco Fumagalli

Inaugurazione venerdì 5 Gennaio 2018 dalle ore 19.30.
"E.G. Solferino – Frammenti di ricordi" sarà visitabile dal lunedì alla domenica, dalle 17 alle 20.30, sino al 16 Gennaio 2018.
https://www.facebook.com/egsolferino/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parte il nuovo format dal Presidio del Libro “Terre del Negramaro”: primo ospite Annibale Gagliani

    • Gratis
    • 27 ottobre 2019
    • birreria Li Turchi
  • Festival “Tempeste, immagini, suoni, racconti dal Mediterraneo”

    • Gratis
    • dal 21 settembre al 31 ottobre 2019
  • Da Picasso agli artisti contemporanei: opere su carta

    • dal 10 al 31 ottobre 2019
    • Museo Ribezzo
  • “L’Universo orrendo”: serata in onore di Pier Paolo Pasolini

    • 2 novembre 2019
    • castello
Torna su
BrindisiReport è in caricamento