Si recupera domenica la Fiera del Cappotto di Mesagne

Dopo il rinvio del 18 novembre per eventi meteo sfavorevoli. Circa 170 gli ambulanti autorizzati

MESAGNE - Verrà recuperata domenica 2 dicembre la tradizionale Fiera del Cappotto inizialmente prevista per 18 novembre e rinviata per avverse condizioni meteo. La nuova data è stata decisa dall’amministrazione comunale di Mesagne accogliendo la proposta arrivata dall’associazione CasAmbulanti (Comitato Autonomo Ambulanti Italiani).

«Come amministrazione comunale abbiamo voluto permettere a tutti gli operatori commerciali coinvolti di non vanificare gli sforzi organizzativi e la possibilità commerciale che può derivare da un evento come questo – ha commentato l’assessore alle attività produttive Anna Maria Scalera – . Ci auguriamo che, almeno domenica, il tempo sia clemente e permetta alla città di vivere, anche se con qualche giorno di ritardo, questo tradizionale appuntamento».

La Fiera del Cappotto, che si chiamava in origine Fiera di Ognissanti ed ha lontane radici, quest'anno annovera circa 170 ambulanti autorizzati, e si svolgerà in periferia tra via Brodolini e piazzale De Gasperi, mentre in passato si svolgeva nel centro storico, in spazi molto angusti che limitava molto sia i commercianti che la gente che la frequentava.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

  • Carabinieri intercettano auto rubata: inseguimento in città

Torna su
BrindisiReport è in caricamento