Personale di Angelo Accardi a Palazzo Granafei

  • Dove
    Palazzo Granafei-Nervegna
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 21/01/2017 al 26/02/2017
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

BRINDISI - Parlare contemporaneo è una via difficile, voler sfidare nel gioco stili, epoche e storie diverse sembra un’alchimia impossibile. Angelo Accardi ha trovato la via, la chimica che relaziona materiali, tecniche e vita. Lo scherzo, l’ironico fare che materializza struzzi e elementi destabilizzanti è rincorrere e rincorrersi nei significati. Accardi complica apparentemente la vita ad uno spettatore offrendogli stupore, non quella sensazione che spinge a volgere altrove lo sguardo, ma la materia viva della chiamata dell’opera che pretende di essere guardata alla ricerca del senso. È quello che si prova visitando la Personale di Angelo Accardi a Brindisi, Palazzo Granafei – Nervegna a cura di Giuseppe Benvenuto
Dal 21 gennaio 2017 al 26 febbraio 2017 



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • La sorella di Belen a Villa Castelli

      • 20 maggio 2017
      • piazza Municipio
    • Al "Braico" lo Sport Village, con le vecchie glorie della Serie C

      • dal 1 giugno 2018 al 1 agosto 2014
      • parco Cesare Braico
    • “Tutto è compiuto”, al Don Bosco in scena la Passione

      • dal 8 aprile 2018 al 8 aprile 2017
      • Teatro don Bosco

    I più visti

    • La sorella di Belen a Villa Castelli

      • 20 maggio 2017
      • piazza Municipio
    • Al "Braico" lo Sport Village, con le vecchie glorie della Serie C

      • dal 1 giugno 2018 al 1 agosto 2014
      • parco Cesare Braico
    • “Tutto è compiuto”, al Don Bosco in scena la Passione

      • dal 8 aprile 2018 al 8 aprile 2017
      • Teatro don Bosco
    • “Apriti mare”, a Lecce la prima mostra dell'artista sampietrana Melinda Massaro

      • dal 30 aprile al 14 maggio 2017
      • Fondazione Palmieri
    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento