La Grande Fuga: La nuova produzione Meridiani Perduti debutta a Teatri a Vapore

Il prossimo 12 Maggio 2017 si conclude la rassegna Teatri a Vapore, organizzata da Binario23 e diretta da Meridiani Perduti, con lo spettacolo La Grande Fuga. Dopo il grande successo di pubblico e critica, di ritorno dalla tournèe romana di Bluebird Bukowski (produzione Teatri di Bari), Sara Bevilacqua torna alla regia per la nuova produzione targata Meridiani Perduti Teatro.

La Grande Fuga 2-2

In scena insieme a lei, Giammarco Bevilacqua ed Antonio Guadalupi. 1971, In un parco verde di una città del nord, nasce un'amicizia tra due arzilli anziani che, soffocati dalle famiglie, maltrattati dalla società, si mettono alla prova tentando una Grande Fuga! Insieme con la vicina, l'eccentrica Maestra Ambra, si lasceranno alle spalle la monotonia della loro vita per intraprendere un viaggio di speranze e sogni, tra gag, risate e agrodolci riflessioni sulla vecchiaia.

Lo spettacolo prevede due repliche alle ore 18.00 ed alle ore 21.00 con prenotazione obbligatoria al 3494490606. Naturalmente, anche questo ultimo appuntamento stagionale di Teatri a Vapore è accompagnato dall’apericena del Binario23. Venerdi’ 12 maggio ore 18.00 – ore 21.00 Binario23 Via Congregazione 11, Brindisi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Il teatro è servito: la programmazione del Kopò

    • dal 12 ottobre 2019 al 10 maggio 2020
    • Teatro Kopó Brindisi

I più visti

  • Parte il nuovo format dal Presidio del Libro “Terre del Negramaro”: primo ospite Annibale Gagliani

    • Gratis
    • 27 ottobre 2019
    • birreria Li Turchi
  • Festival “Tempeste, immagini, suoni, racconti dal Mediterraneo”

    • Gratis
    • dal 21 settembre al 31 ottobre 2019
  • Da Picasso agli artisti contemporanei: opere su carta

    • dal 10 al 31 ottobre 2019
    • Museo Ribezzo
  • “L’Universo orrendo”: serata in onore di Pier Paolo Pasolini

    • 2 novembre 2019
    • castello
Torna su
BrindisiReport è in caricamento