Finibusterrae: teatro-canzone nel wine bar

Il mare e le canzoni: inizia così un viaggio nelle parole dove il mare è il colore del racconto e le parole scorrono veloci e liquide come onde. Un viaggio nell'incanto e nella follia. "I matti sono uomini e donne che hanno perso la strada di casa e non sanno più come tornare" dice il protagonista, che ogni giorno va al molo per cercare le cose che il mare trova e restituisce.

Tra le pagine di un diario perduto e santi con l'aureola di ferro arrugginito, tra poeti casuali e navigatori improvvisati, egli prova a raccontare la propria storia in cui il mare è il tragico tassello che cambia il corso degli eventi indecifrabili e fatali che compongono il destino di ogni uomo.

Marcantonio Gallo, accompagnato da Vincenzo Maggiore e Francesco Salonna, ci accompagna in un esperimento di teatro-canzone con una trama di parole, ora cantate, ora dette, che nel loro vo