Emozionante spettacolo al centro diurno "Nickan"

I ragazzi speciali ospitati presso la struttura hanno dato vita allo spettacolo "Non mi viene in mente niente..."

BRINDISI - Nella mattinata del 28 maggio 2019, si è tenuta un'emozionante rappresentazione teatrale presso il centro di riabilitazione psichiatrica Nickan di Brindisi. È stato un lavoro corale in cui ogni utente ha avuto un ruolo. I contenuti e le frasi della rappresentazione sono nate dai pensieri e dalle emozioni dei "ragazzi speciali" del Nickan. Il tutto è stato poi assemblato e reso sceneggiatura teatrale da Marianna Guadalupi. Sorprendenti sono state le scenografie che hanno fatto da sfondo, frutto del lavoro dell'artista Roberto Guadalupi.

61417655_1260894834034381_6867790076537995264_n-2

"Non mi viene in mente niente..." E' questo il curioso e accattivante titolo dello spettacolo che ha visto come protagonisti gli utenti del centro di riabilitazione Psichiatrica. Ciascun piccolo attore ha dato il meglio di sé, sia sul palcoscenico che dietro le quinte, superando la paura e l'ansia da palcoscenico, strappando sorrisi, applausi e emozioni vere. Si può dire che rimarrà il ricordo di una giornata vissuta davvero intensamente. 

All'evento era presente il direttore del Csm di Brindisi, Francesco Colizzi, e l'assessore ai Servizi sociali, Isabella Lettori. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Tute, scooter e passamontagna: i "Falchi" scoprono il covo dei rapinatori

  • Tamponamento tra furgone e trattore sulla provinciale: feriti i conducenti

  • “Aste giudiziarie, prove evidenti”: processo immediato per nove brindisini

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento