“Tranquilla": esordio letterario per la giornalista brindisina Pamela Spinelli

“Tranquilla”. Un titolo emblematico per il romanzo d’esordio della giornalista Pamela Spinelli , edito dalla casa editrice Il Raggio Verde, che sarà presentato, in anteprima nazionale, il 21 dicembre alle ore 18 nella Sala Universitaria di Palazzo Nervegna, in via Duomo, 20 a Brindisi. Dialogherà con l’autrice la giornalista Antonietta Fulvio direttore editoriale della collana ConTesti DiVersi in cui libro è inserito. Le letture saranno affidate all’attore Adriano Dagnello. Sarà presente Nuria Arezzi l’artista che firma la foto in copertina.

Una narrazione avvincente, che riesce a tenere il lettore con il fiato sospeso fino alla conclusione per nulla scontata del romanzo che vede piatto cop1-2protagonisti Angela, un’affascinante donna di 44 anni, esperta in marketing d’impresa, con una serie di storie sbagliate alle spalle, compreso un matrimonio “tenuto in piedi come un’equilibrista”.

Una donna solare e sorridente ma sostanzialmente insicura che incrocia sul suo cammino, una sera durante una cena, il carismatico avvocato Ernesto, sposato e padre di Ilaria che lo ha reso nonno. La differenza tra i due è notevole e non si tratta solo dei 21 anni che li separano anagraficamente. Eppure l’attrazione tra i due è tangibile quanto inevitabile. “Tranquilla”, come la parola che lui le ripete spesso, è una storia d’amore ma non solo. 

È un continuo affacciarsi alla vita, un attraversamento nei sentimenti più disparati e a volte contrastanti: l’amore, in primis, sentimento totale che come un filo rosso tesse la trama di un incontro casuale che sconvolge l’incedere lento dei giorni. Ernesto e Angela. Un uomo e una donna. Il tempo e lo spazio. E nel bel mezzo le affinità elettive, quella magia sottesa che è fatta di sguardi, parole e silenzi. Di una complicità naturale quanto inspiegabile e inarrestabile. Un vortice di emozioni. E poi la vita che è sempre un punto interrogativo che può sconfinare nel sogno o nell’incubo perché la banalità del male è dietro l’angolo e il più delle volte potrebbe essere evitabile.

Pamela Spinelli è nata nel 1972 e vive a Brindisi. Dopo la maturità scientifica, ha conseguito la Laurea in Scienze Motorie ad Urbino. Giornalista professionista, ha iniziato a lavorare nel 1995 scrivendo sulle pagine dei quotidiani "Roma" e "Corriere del Giorno". Ha curato gli Uffici Stampa di diversi Enti pubblici e delle massime società sportive di basket e di calcio di Brindisi, oltre a curare la comunicazione di due parlamentari pugliesi. 

Nel 2001 è stata corrispondente per Brindisi per l’emittente televisiva Antenna Sud, mentre nel 2007 ha iniziato a lavorare per Telenorba, azienda per la quale continua a collaborare tutt’oggi come inviata della trasmissione di approfondimento “Il Graffio”. Ha scritto anche per il “Nuovo Quotidiano di Puglia” e dal 2016 ha fondato il giornale on line www.newspam.it, del quale è editore e direttore responsabile.  Sposata, ha una figlia, Giulia, di 15 anni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Per "La giornata di San Giuseppe" tutti a tavola in piazza

    • solo oggi
    • Gratis
    • 19 marzo 2019
    • piazza Castello
  • La storia del paese e della gente di San Vito in una mostra fotografica

    • Gratis
    • dal 6 agosto 2018 al 2 settembre 2019
    • Chiesa di San Giovanni
  • 0831 Space apre alla stagione teatrale e collabora con il teatro Verdi

    • dal 10 novembre 2018 al 6 aprile 2019
    • 0831 Space
  • Nuova rassegna teatrale in vernacolo al Don Bosco

    • dal 20 gennaio al 28 aprile 2019
    • teatro Don Bosco
Torna su
BrindisiReport è in caricamento