Un fine settimana denso di eventi dedicati alla festa del papà

Ecco tutti i principali eventi in programma nel Brindisino nel fine settimana del 17 e 18 marzo, incentrati intorno alla festa del papà

Un fine settimana dedicato in larga parte alla festa del papà in occasione del giorno di San Giuseppe ma non mancheranno gli appuntamenti musicali e culturali. Da venerdì 17 marzo il week end si apre con la presentazione del libro "I tragediatori: la fine dell'Antimafia e il crollo dei suoi miti di Francesco Forgione che sarà presentato nella Sala di rappresentanza del Palazzo municipale, a Fasano.

Trio acustico alla Manovella per una serata di jazz presso il Circolo Arci di Mesagne che ospiterà nella propria sede di Piazza Criscuolo, 18, il concerto di Semeraro -Esperti - Bartolo, un trio acustico composto da clarinetto contrabbasso e chitarra e chitarra.
Concerto con i The Klaudia Call al Drink'n'roll di San Vito dei Normanni: appuntamento live imperdibile per vivere piacevoli emozioni e tanto divertimento e ricordate che venerdì è il San Patrick day.

"Non ti scordar di me" festa degli alberi a Torchiarolo  sabato 18 marzo dalle 9:00. Gli alunni dell’Istituto comprensivo "Valesium" di Torchiarolo saranno contadini per un giorno. Piantumeranno sul terreno parrocchiale acquistato per la realizzazione del l’Oratorio Giovanni Paolo II, una serie di alberelli destinati a diventare il recinto naturale di tutto il perimetro. 

"Vivi con noi la poesia" è organizzata dall'associazione culturale "Città Viva" in collaborazione con la confraternita del Carmine, il Monte del Carmelo ed il MEIC in occasione della Giornata Mondiale della Poesia.

La notte dei falò nel brindisino è un evento che coinvolgerà tanti comuni. In occasione della festa di San Giuseppe si accende un grande fuoco per meditare, pregare, fare comunità e ricordare le sciagure che hanno colpito l’Italia centrale a partire dallo scorso 24 agosto. Il rituale del fuoco in onore di San Giuseppe in tanti centri, ma anche tavole imbandite: a Erchie si imbandisce una tavolata, "la mattra", costituita per lo più da piatti (nove o tredici) tipici ercolani: "tria" (tagliatelle) condita con olio fritto e pane grattugiato, tria con miele, "ampasciuni" (mascari) fritti ed al sugo, baccalà e pesce fritto, cavolfiori fritti.

Terza edizione fasanese del falò di San Giuseppe inserito nel circuito della notte dei falò. Quello del falò è un rituale antico, che mantiene forte il suo significato per tutti i popoli, di ogni credo o cultura. Nel corso dei secoli ha accompagnato l’uomo fornendogli calore nel freddo inverno e, protezione contro i nemici durante la notte, ma ha anche un significato mistico, di rigenerazione.

A Ostuni i papà si festeggiano con una donazione di sangue a cura della locale Avis, domenica in mattinata e con la presentazione del nuovo album di Marco Ligabue in serata preso la piazzetta Sant’Oronzo. L’appuntamento teatrale di questo fine settimana è con Il secondo figlio di Dio - Vita, morte e miracoli di David Lazzaretti con Simone Cristicchi, al Teatro Comunale di Mesagne. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via del mare, in arrivo pannelli trasparenti: accordo Comune-Authority

  • Economia

    Ex Coemi e Tecnomessapia: 180 lavoratori in bilico. Incontro in prefettura

  • Cronaca

    Picchia la moglie: uno dei figli chiede aiuto ai carabinieri

  • Eventi

    Scambio tra culture attraverso il cibo: tutto pronto per il Cooking Show

I più letti della settimana

  • Cortei storici, sagre, feste e concerti nel week end: l'estate entra nel vivo

  • Tutto pronto per il Torneo della Civetta: presentato il programma

  • Sulle tracce del grande poeta Ovidio: tappa a Brindisi della mostra

  • Scambio tra culture attraverso il cibo: tutto pronto per il Cooking Show

  • Raccolta straordinaria di sangue alla parrocchia "Cristo Salvatore"

  • "Il Teatro di Radio3": l'attore brindisino Luigi D'Elia interpreta don Milani

Torna su
BrindisiReport è in caricamento