"Una mamma per amica-emarginazione nell’autismo”, convegno al Nervegna

Non un convegno tecnico-scientifico ma un percorso emozionale che mira a sensibilizzare sul tema dell’autismo visto dal punto di vista della mamma del bambino autistico

BRINDISI - Si svolgerà domenica 25 novembre 2018, ore 17.30 presso la sala universitaria di Palazzo Granafei Nervegna, il convegno “Una mamma per Amica-emarginazione nell’autismo”, organizzato dall’associazione dei bambini autistici, “Il bene che ti voglio”, da Impresa mamma, nuova realtà ormai consolidata sul territorio pugliese e l’associazione Med project, Ente di progettazione sociale.

Non un convegno tecnico-scientifico ma un percorso emozionale che mira a sensibilizzare sul tema dell’autismo visto dal punto di vista della mamma del bambino autistico, che spesso si sente emarginata dalla società e ha difficoltà a relazionarsi con le altre mamme.

Nasce così il progetto “Una Mamma per Amica”, che si rivolge proprio per questo alle famiglie e alle mamme che non vivono questa particolare condizione, con l’obiettivo di intervenire in aiuto di tutte le mamme e familiari con figli affetti dall’autismo e realizzare un programma di inclusione sociale attraverso delle attività di coinvolgimento e di integrazione.

 Lo stesso progetto sarà elaborato dall’ente Med Project e messo in pratica da Impresa Mamma che ormai conta sul territorio migliaia di mamme iscritte e numerose convenzioni con professionisti di alto livello, pronti a supportare l’iniziativa.  

L’Avv. Francesca Bottazzi ( Pres. Impresa Mamma) l’Avv. Alessandra Cuppone (Pres. Med Project) ed il Dott. Alessandro Cazzato (Pres. “Il bene che ti voglio”), ringraziano la Mevoli’s comunication per aver messo a disposizione un  testimonial  d’eccezione come l’attore/doppiatore Marco Vivio, la scrittrice Teresa Antonacci, la psicologa e psicolinguista Anna Lerna,  e le Istituzioni tutte, in particolare la Stp Brindisi in persona dell’ avv. Almiento per l’attenzione mostrata per questo importante progetto e all’amico Luigi Ragno per la parte tecnica.

Un ringraziamento speciale al comico brindisino Mandrake e socio per aver realizzato uno spot sul tema dell’autismo volutamente in chiave ironica, per sensibilizzare e far capire quanto ancora oggi poco si conosce questa parola e le problematiche connesse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova vita per le auto rubate: arrestate dodici persone

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Altri sei contagi e due morti nel Brindisino. Dati in calo nel resto della Puglia

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento