Pasqua e Pasquetta tra riti, mostre, feste all'aperto e cultura

Tre giorni dedicati ai riti pasquali ma anche a escursioni e manifestazioni all'aperto

Riti pasquali ed escursioni per la pasquetta per il prossimo fine settimana

A Ceglie i Misteri in mostra

L'Archeoclub di Ceglie Messapica con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Ceglie Messapica e la collaborazione della Parrocchia Maria SS Assunta e il Centro documentazione Michele Ciracì, organizza durante la Settimana Santa, dal 15 al 19 aprile nella Chiesa di San Demetrio, una mostra fotografica sulle statue dei Misteri e la processione del Venerdì Santo. Infatti proprio le statue e la processione, che le vede sfilare per le vie cittadine, sono l’elemento culminante della Settimana Santa cegliese per partecipazione popolare e per tradizione di pietà popolare plurisecolare, sorrette in spalla dai portatori dei Santi Misteri.

Cellino San Marco: torna la Passione Vivente

Anche quest'anno la compagnia "Te lu Ntartieni" presenta la Passione Vivente, sabato 20 aprile, dopo due rinvii per maltempo che hanno traslato l'evento al giorno più indicato, il sabato santo, per la rappresentazione degli eventi sacri durante la crocifissione di Gesù prima della sua morte e resurrezione.

passione vivente cellino-2

A partire dalle 18, 30 saranno tanti i figuranti che prenderanno parte alla trasfigurazione di Cristo partendo da via Squillano, zona 167 con accesso da via Falcone. Un luogo fortemente voluto dalla compagnia che da anni organizza l'evento, in segno di vicinanza al quartiere periferico e dai suoi abitanti che per l'occasione si sono messi a disposizione degli organizzatori aprendo le loro case, i garage e per qualsiasi bisogno della compagnia che anche in questa edizione ha dato il meglio di se per l'organizzazione dell'evento.

Latiano: appuntamento a Pasqua con "Calici ti Fuecu"

Domenica 21 aprile alle ore 21 in piazza Umberto I. Il fuoco brucerà la Quaremma, lasciandosi alle spalle il periodo di astinenza e festeggiando la Resurrezione. Così si accenderà la serata, tra calici di vino, prodotti tipici e tanta buona musica. Inizialmente tradizionale, con brani della musica popolare rivisitati in modo delicato dalla splendida voce di Rosapaeda, per poi passare alla moderna, con Rosapaeda Sound System, un progetto musicale in cui la dancefloor incontra la pizzica, la tarantella e la tammurriata diventando dance hall, melodie e canti antichissimi diventano allora sound system. 

latiano calici ti fuecu-2-2

L'evento è interamente gratuito, realizzato nell'ambito del progetto Inpuglia 365 Cultura, Natura e Gusto, con il patrocinio della Città di Latiano, in collaborazione con l'associazione culturale Officina delle Idee e l'enoteca Era Ora Wine. 

Cellino San Marco: Pasquetta a Carrisiland

Carrisiland,  il parco di divertimento immerso tra gli ulivi ed un bosco secolare apre a Pasqua e inaugura la nuova stagione. Grande   entusiasmo tra gli operatori del parco quest’anno  per l’apertura del parco in quanto  numerose sono le  sorprese che la famiglia di Franco Carrisi  ha già programmato per tutti i turisti  sostenitori di questa struttura.

carrisiland1-2

Pasqua 21 aprile, Pasquetta 22 aprile, il giorno dopo, Pasquetta leccese, 23 aprile e il 25 aprile,  saranno ospitati famiglie e gruppi per chi deciderà di trascorrere le vacanze pasquali in totale relax. Aperto dalle 9,00 alle 18,00.

Ostuni: Pasquetta in masseria tra il mare e la natura

Pasquetta alla masseria Carparelli di Fontanavecchia di Ostuni, in contrada Santuri. Giochi, divertimento e tanta natura saranno la cornice della giornata del 22 aprile. "Quando siete infelici tornate nel luogo che più amate, la natura ha sempre qualcosa da dirvi". 

masseria carparelli ostuni-2

Tradizione, innovazione, mare, terra, sole e divertimento si uniranno ancora una volta in un unico momento chiamato Pasquettacolare con escursioni guidate e pedalate fra i sentieri incontaminati delle campagne circostanti, immerse nel Parco naturale delle Dune Costiere e nei siti archeologici che lo caratterizzano, a pochi passi dal mare Adriatico.

Brindisi: Pasqua e Pasquetta apertura straordinaria dei musei

Apertura straordinaria nei giorni festivi di musei e monumenti di Brindisi. Fra Pasqua e Pasquetta sarà possibile visitare palazzo Nervegna, con la sala della Colonna, il monumento al Marinaio, il museo archeologico Ribezzo, la palazzina del Belvedere, con la collezione archeologica Faldetta e il tempio di San Giovanni al sepolcro e altre chiese.  Palazzo Nervegna sarà aperto sia di domenica 21 che di lunedì 22 aprile, dalle ore 8 alle 21. Il monumento al Marinaio sarà visitabile sia di domenica che di lunedì, dalle ore 8 alle 16. Il museo archeologico Ribezzo di piazza Duomo sarà aperto solo di lunedì pomeriggio, dalle ore 17 alle 20. Il tempio di San Giovanni al sepolcro sarà aperto dalle ore 8 alle 20,30, sia di domenica che di lunedì.

03.esterno monumento al marinaio-2

Queste le altre chiese aperte nei giorni festivi: Chiesa di San Paolo, domenica e lunedì dalle 9 alle 20; chiesa di Santa Maria del Casale, Domenica e lunedì, dalle 8 alle 20; chiesa degli Angeli domenica e lunedì dalle 8 alle 12; chiesa di Santa Lucia, domenica dalle 9 alle 11,30 e lunedì dalle 17,30 alle 19,30; chiesa di San Benedetto, domenica dalle 8,30 alle 9,30, lunedì dalle 17,30 alle 19,30; chiesa del Cristo, domenica e lunedì dalle 8,30 alle 10,30. 

Francavilla Fontana esposta a Matera

Fede, emozione e stupore, questa in sintesi la reazione dei materani e dei numerosi turisti presenti davanti alla mostra “Riti Sacri” che immortala, con gli scatti di Antimo Altavilla, Gabriele Fanelli, Enrico Lasorsa, Giuseppe Lombardi, Alessandro Rodia e Rita Sardelli, i momenti salienti della Settimana Santa di Francavilla Fontana.

pappamusci francavilla fontana-2

La mostra, ospitata nell’ex ospedale San Rocco nel pieno centro di Matera, è stata inaugurata sabato 13 aprile nell’annessa e affascinante chiesa del Cristo Flagellato. “I Pappamusci, i fedeli delle confraternite, non sono dei soggetti di cui si cibano i turisti, ma persone che testimoniano il credo religioso – ha spiegato il sindaco di Matera – e lo testimoniano attraverso una presenza, per la prima volta a Matera, che racchiude centinaia di anni di tradizione. Sono testimonianze forti del valore spirituale del Mezzogiorno. Noi siamo onorati e fieri della loro presenza in un momento storico particolare, importante, in cui Matera parla al mondo intero.  E oggi, a quel mondo, ha parlato attraverso le centenarie tradizioni francavillesi. La cultura è diffusione e scambio. Noi meridionali che viviamo questo territorio da millenni siamo portatori di queste contaminazioni profonde che oggi hanno fecondato Matera”

Ostuni: trekking, visite guidate e racconti per bambini al parco archeologico Santa Maria d'Agnano

Lunedì 22 aprile 2019 alle ore 10 il Parco Archeologico di Santa Maria D'Agnano  di Ostuni  aprirà le sue porte con il primo appuntamento dell'evento primaverile: “Primavera al parco”.

L'istituzione Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale di Ostuni, in collaborazione con M'Arte Turismo e Cooperativa Gaia, propone, nelle giornate di Pasquetta, 25 aprile e 1 maggio, una serie di attività volte a far conoscere i vari ambienti del Parco Archeologico ed a farli apprezzare da tutti coloro che cercano un intrattenimento di qualità, con diverse attività rivolte ad adulti e bambini. 

La giornata di Pasquetta inizierà alle ore 10 con un piacevole "Risveglio culturale" condotto dalla cooperativa Gaia, che accompagnerà i partecipanti lungo i sentieri del Parco, tra la collina e la grotta. L'attività di trekking è adatta a grandi e piccoli e servirà a conoscere le straordinarie tipicità paesaggistiche del luogo.

parco-2

Le attività proseguiranno con "Un tuffo nella Grotta della Maternità", visita guidata durante la quale la società M'Arte Turismo svelerà i misteri della grotta  di Santa Maria d'Agnano e l'unicità delle scoperte in essa avvenute. Alle ore 11:30 l'Associazione ArTur porterà i piccoli visitatori in un mondo di fantasia con "Racconti in grotta",  racconti animati di miti e favole suggeriti dalla storia e dal paesaggio del Parco Archeologico.

L'Istituzione Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale di Ostuni invita i cittadini e gli ospiti del territorio a trascorrere una mattinata all'insegna del divertimento e della cultura, in un contesto paesaggistico di incomparabile bellezza.  La partecipazione prevede unicamente il pagamento del ticket di ingresso al Parco Archeologico (3 Euro); tutte le attività sono gratuite.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Elezioni Europee: alla fine anche in provincia di Brindisi Lega prima

  • Elezioni

    Scrutinatore scatta foto a registro elettori: allontanato dalla sezione

  • Cronaca

    Paura nel centro abitato: bomba carta esplode davanti alla casa di un vigilante

  • Cronaca

    Malore in una casa di campagna: muore un bracciante agricolo

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Ospedale Perrino, donati gli organi di una donna morta a 62 anni

  • Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

  • Notte di fuoco tra Brindisi e Mesagne: incendiate tre auto

  • Furto nella stazione di servizio: in fuga con la cassetta dei contanti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento